Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Caritas Diocesana. Quaresima di carità 2020

Carissimi,

la Quaresima di Carità è sempre stata celebrata nella nostra Chiesa locale la lV domenica di quaresima, e dunque domenica prossima.

Sarà una domenica tutta particolare. Ancora ci sarà impossibile celebrare insieme l'Eucaristia ma non sarà impossibile continuare a celebrare la Carità.

Come Caritas diocesana, in sintonia con Caritas Italiana, stiamo ripetendo più volte che "la carità non si ferma", nemmeno in questo periodo.

Sappiamo la grande dedizione delle comunità parrocchiali coi loro Parroci, i centri di ascolto che cercano, con tutte le attenzioni predisposte, di non far mancare quanto per tanti è il necessario.

Encomiabile l'impegno delle 12 mense cittadine e non solo che forniscono oltre 2000 pasti settimanali. Sono giorni ancora più faticosi questi per questi volontari come anche per gli operatori e i volontari del Centro di accoglienza don Vito Diana che per l'occasione è aperto h24 per l'emergenza dovuta all'epidemia. Pur essendo questa una realtà convenzionata col Comune di Bari cerchiamo di non far mancare quel "di più" in termini di presenze, energie, pensate al materiale igienico, all'intimo, ai vestiti personali degli ospiti che vengono lavati e sistemati.

E poi OSA-casa dei padri separati, tante altre situazioni che ci chiedono un di più.

Da qualche giorno è attivo una sorta di "telefono amico”( tel. 0805237311 dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 18:00 alle 20:00) tramite cui personale dedicato cerca di farsi vicino per contenere la paura che tanti vivono e soffrono in questo periodo.

Non possiamo celebrare l'Eucaristia ed è difficile raccogliere qualcosa ma assieme alla preghiera per le persone più fragili e per i tanti che si mettono a disposizione vi chiediamo di non far mancare la Vostra attenzione anche attraverso il sostegno economico.

Sollecitiamo i Parroci con le loro comunità, le comunità religiose, le confraternite, le associazioni laicali, singoli, privati a sensibilizzarci reciprocamente perché tutti quanti possiamo esprimere un gesto di solidarietà economica per aiutarci a gestire le tante richieste soprattutto di chi non ha un riferimento anche ecclesiali e famigliare.

Siamo creativi! Non ci saranno questue in chiesa ma se ognuno facesse girare il messaggio e promuovesse il tutto!!!

Vi chiediamo di potervi servire dei seguenti riferimenti per eventuali donazioni:

 

  • IBAN IT40Z0311104007000000007986
  • CCP 000011938701

- Causale: quaresima di carità.

Ti chiediamo di non trascurare questo attenzione.

Auguriamo a te, alla tua comunità, alla tua realtà, alla tua famiglia ogni bene.

Grazie per quanto vorrai fare.

Il Signore ci benedice.

La Direzione della Caritas diocesana

d. Vito Piccinonna

Michela Boezio

Vito Mariella