Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Video del prelievo della reliquia e Trasferimento della reliquia di San Nicola a Mosca

Domenica 21 maggio 2017 avrà luogo il trasferimento della reliquia di San Nicola a Mosca.

Alle ore 8.00 nella Cripta della Basilica, S. Em.za il Metropolita Hilarion Alfeev, Presidente del Dipartimento delle relazioni esterne del Patriarcato di Mosca, presiederà una Divina Liturgia.

Al termine della celebrazione avverrà la consegna della reliquia di S. Nicola da parte del Priore della Basilica di San Nicola, padre Ciro Capotosto e la sottoscrizione di un protocollo di intesa tra Mons. Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto e Delegato Pontificio per la Basilica di S. Nicola, e il Metropolita Hilarion.

Successivamente il reliquiario, realizzato dalla Federazione Russa, sarà trasferito in aeroporto a bordo della “San Nicola mobile”, scortato dalle forze dell’ordine. La partenza per Mosca è prevista per le ore 11.30.

La delegazione italiana che accompagnerà la reliquia sarà composta da:

  • S.E. Mons. Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto e Delegato Pontificio per la Basilica di S. Nicola;
  • P. Ciro Capotosto, Priore della Basilica di San Nicola;
  • Sac. Angelo Romita, Direttore dell'Ufficio per l'Ecumenismo e il dialogo interreligioso dell'Arcidiocesi di Bari-Bitonto;
  • Dott. Michele Emiliano, governatore della Regione Puglia;
  • Ing. Antonio Decaro, sindaco della Città di Bari;
  • prof. Francesco Introna, dell'Università di Bari che ha curato le indagini scientifiche utili al prelievo della reliquia.

Alle ore 16.00 circa la reliquia sarà accolta dal Patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill per essere trasferita nella basilica di San Salvatore a Mosca, dove sarà celebrata una Liturgia alle ore 18.00, presieduta dallo stesso Patriarca.

Per la prima volta nella storia della Basilica, dopo 930 anni, una reliquia di S. Nicola lascerà la città di Bari per essere trasferita temporaneamente in Russia (Mosca e San Pietroburgo) fino al 28 luglio prossimo, data del suo rientro a Bari.

 

La reliquia è stata prelevata il 19 giugno del 2016 dall'equipe guidata dal prof. Francesco Introna dell'Università di Bari.

 

Di seguito è possibile visionare il video del prelievo della reliquia:

Versione integrale:

 

 

Video in versione ridotta:

 

 

 

Foto della costola prelevata:

Prossimi eventi