Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Storia

La parrocchia, eretta da mons. Magrassi nel 1991, ha avuto una sistemazione iniziale in locali nei portici delle Case Popolari del nuovissimo quartiere, adattati a chiesa. Una chiesetta dedicata al Santissimo Salvatore, in parte ipogea e databile tra l’XI e il XIV secolo, venne usata come battistero nel periodo iniziale. La nuova chiesa è scavata nella roccia per richiamare l’antico ipogeo e la roccia di un territorio ricco di ulivi. Colore e calore alla costruzione sono date dai materiali semplici della nostra terra: la pietra e il legno. La prima pietra fu posta dall’arcivescovo Magrassi il 26 aprile 1993. La chiesa è stata consacrata da mons. Cacucci il 31 gennaio 2000. È dotata di casa parrocchiale e di locali per la pastorale.

Prossimi eventi