Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Storia

La chiesa parrocchiale sembra essere stata costruita, tra il 1195 e il 1205, dall’arciprete Ajor II, figlio di Giacomo Riccardo II Calcaniati mentre era arcivescovo di Bari Doferio, pontefice Innocenzo III e re Federico II. Pare che l’erezione a parrocchia ed arcipretura curata risalga al 1595, con l’arciprete Antonio Regina secondo quanto si rileva dal primo Registro dei Battesimi nell’archivio parrocchiale. Un’altra testimonianza, del 1731, è data dalla prima dichiarazione dei beni parrocchiali allo stato civile fatta dall’arciprete Vito Domenico Valenzano (1728-1747). Durante i lavori di ristrutturazione del 1980 sono emersi, anche se in larga parte distrutti, affreschi e muri in pietra viva a conci regolari. Il portale centrale ha una ricca decorazione a fogliame; facciata con rosone e campanile a forma romanica.

Prossimi eventi