Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Il Papa a Bari. L'arcivescovo Cacucci: l'ecumenismo passa attraverso il popolo di Dio

Papa Francesco sarà accolto a Bari non solo dai patriarchi dell'Oriente cristiano, ma anche da oltre 50mila pellegrini provenienti da tutta la Puglia insieme con i loro vescovi

Papa Francesco sarà accolto a Bari non solo dai patriarchi dell'Oriente cristiano, ma anche da oltre 50mila pellegrini provenienti da tutta la Puglia insieme con i loro vescovi. Procede a ritmo serrato la distribuzione dei pass per l'incontro di preghiera sul lungomare di Bari, mentre squadre di operai sono al lavoro già da diversi giorni per allestire il palco papale alla Rotonda, luogo in cui avverrà l'evento. Manifesti e striscioni di benvenuto per il Papa tappezzano le vie del centro.

Il programma della visita prevede infatti che sabato mattina, 7 luglio, dopo l'arrivo del Pontefice in elicottero, previsto per le 8,15 e il trasferimento in auto a San Nicola, Francesco e i patriarchi scendano nella cripta della Basilica per la venerazione delle spoglie mortali del santo e accendano la lampada uniflamma, segno dell'unica fede.

Successivamente il trasferimento con un bus scoperto fino al lungomare per l'incontro di preghiera. Molto atteso dai fedeli e da tutta la Chiesa locale, come anticipa l'arcivescovo di Bari-Bitonto, Francesco Cacucci, in una breve dichiarazione (l'intervista completa domani su Avvenire in edicola).

Dopo la preghiera sul lungomare il Pontefice e i patriarchi faranno ritorno in Basilica dove si fermeranno per un incontro di riflessione sui problemi del Medio Oriente, introdotto dall'arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, amministratore apostolico di Gerusalemme dei latini. Sul sagrato della Basilica i giovani e le religiose della diocesi di Bari-Bitonto sosteranno in preghiera, per sostenere la riflessione del Papa e dei Patriarchi.

La parte pubblica della giornata di sabato sarà seguita da Tv radio e giornali. Oltre 250 i giornalisti accreditati, anche dalla Russia e dal Medio Oriente, a riprova del grande interesse suscitato dall'iniziativa papale.

Mimmo Muolo

© Avvenire, giovedì 5 luglio 2018

Prossimi eventi