Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Indice degli articoli

San Daniele Comboni, il pioniere dei missionari

Fin da giovane scelse di diventare missionario in Africa, dove fu ordinato vescovo, si dedicò all'educazione della gente di colore e lottò instancabilmente contro la tratta degli schiavi. Fondatore di numerosi istituti maschili e femminili, oggi chiamati comboniani. Spirito aperto e intraprendente, Giovanni Paolo II lo canonizzò nel 2003 definendolo un «insigne evangelizzatore e protettore del Continente Nero»

Il Papa: l'impatto con Cristo trasformi i nostri cuori e ci spinga all'incontro con gli altri

E' alla figura di Saulo, il futuro apostolo Paolo, che il Papa dedica la sua riflessione all'Udienza generale del mercoledì in Piazza San Pietro. Gli Atti degli Apostoli descrivono il suo straordinario "impatto" con l'amore di Cristo e la sua conversione. Chiediamo al Signore, dice Francesco, di fare la stessa esperienza di Saulo, la sola capace di cambiare il nostro cuore

Madonna di Pompei. Quella devozione al Rosario nata da un anticlericale

La Vergine del Rosario si festeggia l'8 maggio e il 7 ottobre perché alla sua intercessione fu attribuita la vittoria della flotta cristiana sui turchi musulmani nel 1571 a Lèpanto. A fondare il Santuario di Pompei fu un avvocato anticlericale e dedito allo spiritismo, Bartolo Longo, che si convertì per dedicarsi ai poveri

Terra Santa: da gennaio 2020 tornerà visitabile il luogo del Battesimo di Gesù

E’ l’obiettivo del custode francescano di Terra Santa, padre Francesco Patton, che ha accompagnato nella visita del sito di Qasr Al-Yahud, sulla riva occidentale del fiume Giordano, il cardinale Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali. Riempito di mine durante la guerra del 1967, il terreno che circonda il piccolo convento è stato da poco bonificato

San Francesco, il giovane spensierato a cui Dio chiese di riparare la Chiesa

È il Santo che ha segnato un’epoca. Nato ad Assisi nel 1182, visse una giovinezza ricca di piaceri. Poi, la chiamata e la conversione. Abbandonò ogni ricchezza, si fece povero, iniziò a predicare, fondò l’Ordine francescano. Continua a parlare a ogni generazione nel segno dell'amore di Cristo per gli uomini e per il creato

Francesco: lo Spirito Santo è il protagonista dell’evangelizzazione

All’udienza generale il Papa si sofferma sul brano degli Atti degli Apostoli incentrato sull'incontro di Filippo con l'Etiope. Questa pagina, osserva il Santo Padre, rivela "l'importanza di comprendere la Parola di Dio e i Sacramenti per una nuova vita in Dio". E fa anche comprendere che, senza lo Spirito Santo, non c'è evangelizzazione

Il 2 ottobre si festeggiano gli Angeli Custodi, le cose da sapere

La memoria dei Santi Angeli fu fissata al 2 ottobre da papa Clemente X nel 1670. La loro esistenza è un dogma di fede, definito più volte in maniera solenne dalla Chiesa. Il nome "anghelos" deriva dal greco e vuol dire "messaggero". In questo ruolo appaiono nella Bibbia. Nella storia della salvezza, Dio affida agli Angeli l'incarico di proteggere i patriarchi, i suoi servi e tutto il popolo eletto

Santa Teresa del Bambin Gesù, la Santa dei paradossi

La vicenda umana e spirituale di Teresina di Lisieux è una delle più paradossali della storia della Chiesa che la festeggia il 1° ottobre. Morta quasi sconosciuta a 25 anni, nel monastero di Lisieux, da dove non si mosse per tutta la vita, è venerata a livello mondiale. Dottore della Chiesa, patrona delle missioni, protettrice dei malati di Aids e di altre malattie infettive, ha scritto Storia di un'anima, uno dei capolavori della spiritualità di tutti i tempi

Se la Chiesa restasse muta

Perché un papa dovrebbe occuparsi di cambiamenti climatici e biodiversità, di plastica e Amazzonia? Non dovrebbe, un papa, parlarci solo di Dio e lasciare queste materie agli esperti? Basta farsi un giro sui social per scoprire quanto diffusa sia questa obiezione, a volte espressa in modo grossolano altre volte in modo più scaltro e sottile

Battezzati e inviati Mese Missionario Straordinario

Sin dall’inizio del suo pontificato Papa Francesco ha manifestato un chiaro orientamento e impegno al fine di suscitare in tutta la Chiesa (ma forse ancor di più in quella europea e italiana) una rinnovata coscienza e azione missionaria, consapevole che «l’attività missionaria “rappresenta, ancor oggi, la massima sfida per la Chiesa”

San Girolamo, il traduttore asceta che discuteva coi peccatori

Scrittore infaticabile, grande erudito e ottimo traduttore, a lui si deve la Vulgata in latino della Bibbia. Di carattere focoso, soprattutto nei suoi scritti, amava la vita ascetica. Provocò consensi o polemiche, fustigando vizi e ipocrisie e polemizzando con sprovveduti, dotti, santi e peccatori

Il Papa istituisce la Domenica della Parola di Dio

Sarà celebrata la III Domenica del Tempo ordinario. Un giorno da vivere in modo solenne per riscoprire il senso pasquale e salvifico della Parola di Dio che spinge in modo sempre rinnovato ad uscire dall’individualismo per rinascere nella carità

Il Papa a Santa Marta: curare vecchi e giovani, è la cultura della speranza

L'amore di Dio per il suo popolo non conosce "scarto": è grande, è come un fuoco che ci rende più umani. Rileggendo un passo del profeta Zaccaria il Papa nella Messa a Casa Santa Marta di oggi torna a sottolineare come sia nelle famiglie che nelle società, trascurare bambini e anziani perchè non produttivi, non è segno della presenza di Dio

San Michele e gli Arcangeli, ecco qual è la loro missione

Nella tradizione cristiana è colui che combatte e sconfigge Satana. Ecco perché il Santo è stato proclamato protettore delle forze dell'ordine da Pio XII nel 1949 in omaggio alla “lotta” che il poliziotto combatte tutti i giorni al servizio dei cittadini. Nello stesso giorno la Chiesa festeggia anche gli Arcangeli Raffaele, soccorritore, e Gabriele, annunciatore. Giorno e notte essi servono Dio e, contemplando il suo volto, lo glorificano incessantemente

Il Papa: «Fa dolore questo mondo ogni giorno più crudele con gli esclusi»

«Presi dal preservare il nostro benessere», dice Francesco ricordando il ricco epulone, «rischiamo di non accorgerci di chi è in difficoltà. Ma come cristiani non possiamo essere indifferenti di fronte al dramma delle vecchie e nuove povertà, della discriminazione di chi non appartiene al “nostro” gruppo»

Migranti: in gioco c’è il presente e il futuro della famiglia umana

Ecco la lezione che insegna Francesco con il suo messaggio per la Giornata dei Migranti: cogliere la realtà è opportuno, descriverla e farla comprendere è saggio. Quanto è dirompente, posto che le coscienze siano vigili e non intorpidite, è la frase seguente che, se fossimo in tempi in cui il latino era valutato, andrebbe segnata rubro lapillo: non è in gioco solo la causa dei migranti, non è solo di loro che si tratta, ma di tutti noi, del presente e del futuro della famiglia umana. Quindi la compassione, il disagio, la sim-patia, con cui guardiamo a queste persone sofferenti, ai gruppi a dir poco cenciosi, a chi è stato a mollo per ore pur di salvarsi, devono cedere dinanzi a questa affermazione: tutti noi

San Vincenzo de' Paoli, il gigante della carità

Francese originario della Guascogna, sacerdote a 19 anni, fondò i Preti della Missione (Lazzaristi) e insieme a santa Luisa de Marillac, le Figlie della Carità nel 1633. Per lui la regina di Francia “inventò” il Ministero della Carità e lui organizzò l’aiuto ai poveri su scala nazionale

Santi Cosma e Damiano, i gemelli medici che curavano gratis

Noti anche come Santi Medici, erano anàrgiri (cioè prestavano servizio gratis). Secondo un’antica tradizione subirono il martirio a Ciro in Siria durante il regno di Diocleziano e il loro culto si diffuse in tutta la Chiesa fin dal IV secolo. Si festeggiano il 26 settembre perché questa è la probabile data della dedicazione della basilica che a Roma porta il loro nome, edificata da Felice IV (525-530)

Il Papa: i martiri non sono "santini", sono i veri vincitori

In continuità con le catechesi delle scorse settimane, Papa Francecso commenta all'udienza generale del mercoledì in Piazza San Pietro, il brano degli Atti degli Apostoli in cui Luca racconta della creazione dei diaconi nella Chiesa e descrive la figura di Stefano, il primo martire cristiano

Prossimi eventi