Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Morto Mons. Cosmo Francesco Ruppi

I funerali si svolgeranno martedì 31 maggio nella Chiesa madre di Alberobello

Quasi all'età di 79 anni, che avrebbe compiuto il prossimo 6 giugno, domenica 29 maggio, poco dopo le ore 17.00 è morto mons. Cosmo Francesco Ruppi per oltre un ventennio (sino al 2009) arcivescovo di Lecce e per molti anni presidente della Conferenza episcopale pugliese.
Conosciuto anche per l'intensa attività giornalistica (era iscritto nell'elenco pugliese dei pubblicisti da 43 anni), si è spento nella residenza per anziani Giovanni XXIII, che aveva contribuito a realizzare nella natia Alberobello.
I funerali si svolgeranno martedì 31 maggio, alle ore 16.00, nella Chiesa madre di Alberobello - la Basilica dei Ss. Medici Cosma e Damiano - e saranno presieduti dal Card. Salvatore De Giorgi. Mons. Ruppi verrà sepolto momentaneamente nel cimitero di Alberobello per poi, come era suo desiderio, essere traslato nella Cattedrale di Lecce.
Una solenne concelebrazione eucaristica sarà presieduta da mons. Domenico D’Ambrosio in cattedrale il prossimo 6 giugno alle ore 19.00, giorno in cui mons. Ruppi avrebbe compiuto 79 anni.
Con la scomparsa di Mons. Ruppi, la Chiesa di Puglia perde una delle figure più rappresentative, prezioso punto di riferimento anche per la cultura meridionale. Infaticabile fino all'ultimo, pur aggredito dal male, ha continuato a fornire il suo contributo di valente opinionista su quotidiani e riviste.
Svolse attività giornalistica, al Corriere del Giorno di Taranto e a Telenorba, dove ha curato una rubrica religiosa.
Nato ad Alberobello il 6 giugno del 1932, venne ordinato sacerdote il 18 dicembre 1954 dal vescovo di Conversano Gregorio Falconieri.
Il 13 maggio 1980 fu eletto vescovo delle diocesi di Termoli e Larino. Ricevette l'ordinazione episcopale il 29 giugno 1980 dal cardinale Corrado Ursi nella piazza della sua cittadina natale di Alberobello.
Il 7 dicembre 1988 fu eletto arcivescovo metropolita di Lecce. Iniziò il servizio episcopale il 29 gennaio 1989, fino al 5 luglio del 2009. È stato presidente della Conferenza Episcopale Pugliese fino al gennaio 2008, quando gli è succeduto l'arcivescovo di Bari-Bitonto Francesco Cacucci.
Presso la Conferenza episcopale italiana fece parte delle commissioni per le comunicazioni sociali e per la Scuola, l'Educazione e la Cultura.

Prossimi eventi