Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Storia

Alla prima chiesa, dedicata a San Giuseppe - pare edificata da Boemondo - seguì, nel 1430, una seconda crollata nel 1763. Una terza, danneggiata dai francesi nel 1799, restaurata nel 1820, e consacrata il 6 marzo 1825 dall’arcivescovo Clarj, fu chiusa dopo l’8 febbraio 1965, quando caddero diversi calcinacci dal tetto che poi crollò il 14 agosto 1967. Per anni la sede parrocchiale fu spostata nella Chiesa di Sant’Agostino. La nuova chiesa, inaugurata il 3 luglio 1974 dall’arcivescovo Ballestrero, ha conservato la facciata barocca ed il campanile. La vasca battesimale, collocata sul presbiterio, è in granito e proviene dall’antica chiesa.

Prossimi eventi