Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

A Mani Libere

L’iniziativa prende spunto da una espressione riferita alle tecniche artistiche, ovvero: esecuzione a mano libera. La riproposta al plurale di tale affermazione va ben oltre il riferimento alla tecnica.

A Mani Libere vuol dire avere mani pronte alla scoperta ed all'azione perché libere da altri orpelli o strumenti inutili. Le mani libere nell'immaginario rimandano a: testa libera; cuore libero. Un sostantivo ed un aggettivo che diventano un invito all'azione passando prima dalla contemplazione.

A Mani Libere apre le porte del Fortino di Bari a tutti coloro che desiderino cimentarsi nella realizzazione di un'opera collettiva: un grande mosaico a tessere mobili, realizzato con la Malta di Geris.

Il laboratorio per la realizzazione dell'opera è aperto gratuitamente ai visitatori d'ogni fascia di età e va incontro alle esigenze e potenzialità dei partecipanti. Si terrà dal lunedì al venerdì, dalle ore 17.00 alle 19.00, a partire dal 29 gennaio per concludersi il 16 febbraio.

Sono invitati studenti; associazioni; oratori; artisti; artigiani; gruppi multietnici; università della terza età; liberi cittadini.

Il desiderio è quello di porre attenzione alla "cosa bella" ed alla "cosa di tutti", dando vita ad un'azione creativa e collettiva.

A conclusione, l'opera realizzata sarà donata alla città di Bari.

Incontri a tema accompagneranno l'intero evento.

 

Inaugurazione

Sabato 27 gennaio alle ore 17.00 col primo degli incontri in calendario: “La Bellezza è di tutti”.

Saluti dell'Assessore alla Cultura del Comune di Bari, Silvio Maselli.

 

Laboratori correlati

- Dal 6 al 13 febbraio, ore 17.00: “Art - Design MdG”, progettare con la Malta, a cura dell’Arch. Marcello Retino (Malta di Geris);

- Venerdì 9 febbraio, ore 18.00: “Varchi di Puglia", presentazione del libro e modellazione del sasso che racconta a cura della Dott.ssa Chiara Cannito (Ulixes);

- Dal 3 al 10 febbraio, ore 10.00: “Legno e Malta”, Intarsio creativo, a cura di Dino De Giosa (ANSPIS. Annunziata);

- 1,4,8,11,15 febbraio, ore 17.00: “Bari Multietnica Souvenir", realizzazione del souvenir a cura di P. Monica Irimia e dell’Arch. Laura Maletti (TraciaLand)

 

(tutti i laboratori sono gratuiti - munirsi di guanti monouso)

 

Gli incontri

Sabato 27 gennaio, ore 17.00: La Bellezza è di tutti

Relazioni di

- don Franco Lanzolla, parroco della Cattedrale di Bari, Sociologo e Direttore dell’Ufficio Famiglia Diocesano;

- P. Santo Pagnotta OP, Segretario Generale della Facoltà Teologica Pugliese

Modera

Enzo Quarto, Giornalista

 

Sabato 3 febbraio, ore 18.00: La Bellezza nell’arte

Relazioni di

- don Michele Bellino, Direttore del Museo Diocesano di Bari, Coord. Regionale AMEI

- Prof. M. Mignozzi, Docente in Arte Suntuarie presso l’Università di Bari, sezione Taranto

Modera

Liliana Tangorra, Storica dell’arte contemporanea

 

Sabato 10 febbraio, ore 18.00: Il Bene Comune per un Bene Collettivo

Relazioni di

- Diac. Tommaso Cozzi, Direttore Ufficio Mondo Sociale e del Lavoro, Progetto Policoro

- Dott. P. Ribezzo, Segretario Generale CNA Bari

Modera

Elisa Forte, Giornalista

 

La mostra

Esposizione di sculture in Malta di Geris e dipinti con tecnica iconografica di Maria Pierno ed opere realizzate con i ragazzi della città vecchia e con i bimbi del Circolo d'infanzia.

Prossimi eventi