Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Settimana Liturgica Nazionale. Prima giornata giovedì 27 agosto

I lavori inizieranno alle ore 16.00 con la prima relazione dei coniugi Miano - De Simone

Inizia oggi giovedì 27 fino a domenica 30 agosto a Bari la 66a Settimana Liturgica Nazionale. È un evento promosso dal Centro di Azione Liturgica (CAL).

Il CAL è un’associazione di cultori di Liturgia e operatori pastorali, voluta dalla Conferenza Episcopale Italiana, al servizio delle Chiese che sono in Italia al fine di promuovere e diffondere le linee di pastorale liturgica proposte dalla stessa Conferenza. Il CAL, a tale scopo, ogni anno organizza la Settimana Liturgica Nazionale in una Diocesi e città italiana che la ospita collaborando attivamente alla sua organizzazione e al suo svolgimento.

Quest’anno la Settimana ha come tema “Eucaristia Matrimonio Famiglia”, e si colloca tra importanti eventi ecclesiali come il Sinodo straordinario dei Vescovi su “Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione” (ottobre 2014), il Sinodo ordinario su “La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo” (ottobre 2015) e il V Convegno ecclesiale nazionale di Firenze “In Gesù Cristo il nuovo umanesimo” (novembre 2015). Sarà approfondito l’aspetto liturgico-sacramentale dell’Eucaristia, che è culmine dell’iniziazione cristiana ma anche fonte dell’amore nuziale; della Domenica, giorno memoriale delle nozze di Cristo-Sposo con la Chiesa-Sposa; e il valore della celebrazione eucaristica domenicale da cui la Famiglia può continuamente attingere la forza dello Spirito, linfa d’amore che la sostiene e che scorre nella liturgia del quotidiano, per essere se stessa in tutta la sua verità e bellezza.

I lavori inizieranno alle ore 16.00. Dopo la celebrazione di inizio presieduta da S.E. Mons. Alceste Catella, Vescovo di Casale Monferrato e Presidente del CAL, seguiranno i saluti di S.E. Mons. Francesco Cacucci, Arcivescovo Metropolita di Bari-Bitonto e del Dott. Antonio Decaro, Sindaco della Città di Bari.

L’introduzione ai lavori e l’intervento musicale del Coro “Giovanni Maria Rossi” dell’Ufficio Liturgico Nazionale della CEI concluderanno la prima fase.

A seguire la prima relazione: La famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo, guidata dai coniugi Franco Miano e Giuseppina De Simone, docenti universitari ed esperti al Sinodo straordinario sulla famiglia.

Ridire e ribadire il valore insostituibile della famiglia nella Chiesa e nel mondo e ripartire dalla essa per l’annuncio del Vangelo, il che significa ripartire dalle relazioni, ripartire dalla vita nella sua concretezza per scorgere in essa l’agire di Dio.

La famiglia è crocevia di tensioni e di possibilità e testimonia il nostro essere fatti per la comunione in una “Comunità di vita e di amore”.

Quale la vocazione e la missione della famiglia alla luce delle provocazioni del tempo presente? La famiglia è  comunione nella differenza.  Una differenza vista come risorsa dell’umano. Nella famiglia ciascuno è chiamato a scoprire e a vivere la specificità della propria vocazione nell’esercizio della responsabilità reciproca. Un noi che non appiattisce la differenza.

La comunione diventa allora promessa, dono e compito, assumendo il rischio, la fatica e la bellezza di un divenire.

Quali i tratti caratterizzanti la vita familiare? Anzitutto l’unicità e il senso del limite, poi la fedeltà e la progettualità, la solidarietà come memoria e gratitudine ed infine l’apertura alla vita e la generatività.

La famiglia è spazio dell’ “insieme” ed ha un insostituibile ruolo di mediazione in rapporto alla società perché educa alla responsabilità e alla corresponsabilità anche nella comunità ecclesiale perché diventa luogo di formazione al servizio reciproco e alla dimensione comunitaria, spazio di interiorizzazione della fede.

Parafrasando il tema del Congresso Eucaristico Nazionale svoltosi a Bari nel 2005, Senza la domenica non possiamo vivere, si può anche affermare che senza la famiglia non possiamo vivere.

Accedi alla cartella con tutte le relazioni (in continuo aggiornamento), clicca qui

Prossimi eventi