Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Settimana Liturgica Nazionale. Terza giornata sabato 29 agosto

Tavola Rotonda al mattino; relazione di Mons. Bruno Forte e un ricordo di Mons. Magrassi al pomeriggio e preghiera-festa alla sera in Basilica presieduta da Mons. Galantino. E al mattino la novità della Settimana Liturgica: 3 workshop in tre parrocchie della città riservate ai giovani per riscoprire i gesti, le parole e i segni della Liturgia Eucaristica.

 

Siamo giunti al terzo giorno di lavoro. Sabato 29 agosto.

Ad aprire la mattinata - come sempre alle 8.30 – presso la Cattedrale di Bari, la Celebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Claudio Maniago, Vescovo di Castellaneta.

A seguire, i convegnisti saranno invitati ad una visita guidata della Città.

Presso il Teatro Petruzzelli, alle ore 10.30, Mons. Domenico Falco, parroco e Vicario episcopale per la Liturgia dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto, modera la Tavola rotonda sul tema Domenica, famiglia e riposo. Dalla mensa eucaristica alla mensa domestica. Interverranno Gino Passanello e Filippa Mancuso (Salvatore Martinez e Luciana Leone sono stati impossibilitati a partecipare), coniugi, membri del Comitato Nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo; i coniugi Giuseppe Petracca Ciavarella e Lucia Miglionico, medici e uditori al Sinodo straordinario sulla famiglia; Tommaso Cionciolini e Giulia Cerioni, coniugi, insegnanti e collaboratori dell’Ufficio Nazionale per la pastorale della famiglia della CEI.

Nel pomeriggio, dalle ore 16.30, la ripresa dei lavori. Mons. Bruno Forte, Arcivescovo di Chieti-Vasto e Segretario speciale del Sinodo sulla famiglia, approfondirà la tematica Ogni celebrazione liturgica è una festa nuziale. La dimensione eucaristica della vita degli sposi e della famiglia.

Come già ricordato, Bari ha avuto l’onore di accogliere la celebrazione della Settimana Liturgica Nazionale altre due volte: nel 1978 e nel 1992 ed entrambi gli eventi sono ancora molto vivi nella memoria di quanti parteciparono. Il compianto padre Mariano Magrassi, nostro Arcivescovo, è stato anche presidente di questa associazione e la sua presenza qualificata come relatore a tantissime Settimane Liturgiche era da tutti attesa, desiderata e molto apprezzata. Dom Giulio Meiattini o.s.b., monaco della comunità benedettina di Noci presso l’Abbazia Madonna della Scala, aiuterà a fare memoria dell’impegno profuso da padre Mariano nel cammino del rinnovamento liturgico della Chiesa italiana nel suo intervento Padre Mariano Magrassi. Un’eredità alla prova del tempo.

Un’attenzione particolare è stata riservata ai giovani che si è voluti partecipi e protagonisti, insieme alle famiglie, in questa Settimana Liturgica. Ai più giovani è dedicata, nella stessa giornata di sabato 29 agosto al mattino alle ore 10.00, in contemporanea con i lavori al Petruzzelli, la proposta di tre workshop che aiutino a riscoprire i gesti, le parole, i segni della Liturgia e in particolare i tempi della celebrazione eucaristica riletti come opportunità per “celebrare l’Amore”. I workshop saranno affidati a sacerdoti e consacrati esperti nell’ambito liturgico e musicale: “Invitati e inviati” - riti di ingresso e di conclusione - con don Alessandro Amapani e Sr Miriam Manca; “dall’ascolto al dialogo” - liturgia della Parola - con fr Michael Davide Semeraro e sr Alessia Pantaleo; “dono e comunione” - liturgia eucaristica - con don Gaetano Amore Luca e Therese Henderson.

La giornata di sabato culminerà alle ore 21.00, presso il sagrato della Basilica San Nicola di Bari, nella celebrazione-festa Celebrare l’amore con preghiere e testimonianze presieduta da S.E. Mons. Nunzio Galantino, Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana.

Guida dell’evento l’icona evangelica delle nozze di Cana. Si intrecceranno canti, preghiere, testimonianze e danze inerenti il tema della celebrazione.
In particolare, le due testimonianze che precedono l’intervento di monsignor Galantino, sono affidate a due coppie: una più giovane che ha vissuto un’esperienza di “prova” superata con un rinnovato impegno familiare ed ecclesiale, la seconda coppia, più matura, presenterà la propria “ordinaria” esperienza di famiglia che ha vissuto e vive serenamente le proprie scelte nutrendosi dell’Eucaristia.

 

Accedi alla cartella con tutte le relazioni (in continuo aggiornamento), clicca qui

Prossimi eventi