Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Storia

L’attuale chiesa, fu costruita nel 1570 su una preesistente chiesa del 1070-1080, ora riportata alla luce e visitabile. Nel 1669 la chiesa fu ampliata e, nel 1744, durante l’episcopato di mons. Gaeta furono prolungate le tre navate. La chiesa fu consacrata da mons. Giuseppe Campanile, vescovo di Ascoli Satriano, il 16 aprile 1744. In onore della Vergine, il 19 giugno 1832 fu costruito un nuovo cappellone di forma ottagonale sul cui altare fu collocato, in una nicchia, il 23 febbraio 1833, un affresco tagliato ad arte. La chiesa, rinascimentale, ebbe in seguito intonaci e stucchi di stile barocco. Ha tele del XVI e XVII sec. oltre la Natività e il Crocifisso del XVI sec., ambedue lignee. Sotto la chiesa vi è un percorso archeologico che permette la visita della chiesa dell’XI secolo e di un’abitazione ipogea.

Prossimi eventi