Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Giornata Diocesana di Formazione per gli Operatori Pastorali

Una generazione narra all'altra

L'esperienza della Fede nella Comunità Cristiana

 

Domenica 12 novembre 2017

ore 9.30-19.00

Politecnico · Aula Magna “Attilio Alto”, Bari

 

«... il ruolo di genitori e famiglie resta cruciale e talvolta problematico. Le generazioni più mature tendono spesso a sottovalutare le potenzialità, enfatizzano le fragilità e hanno difficoltà a capire le esigenze dei più giovani. Genitori ed educatori adulti possono anche aver presenti i propri sbagli e che cosa non vorrebbero che i giovani facessero, ma spesso non hanno altrettanto chiaro come  aiutarli a orientare il loro sguardo verso il futuro» (Sinodo dei Vescovi, XV Assemblea Generale Ordinaria, Documento Preparatorio).

In preparazione al Sinodo sui Giovani indetto da Papa Francesco per il prossimo anno, la nostra Chiesa diocesana continuerà la sua riflessione sulla Famiglia, ma con uno sguardo particolare al rapporto Giovani e Famiglia. Infatti, Papa Francesco ricorda che «il legame virtuoso tra le generazioni è garanzia di futuro, ed è garanzia di una storia davvero umana». (Amoris Laetitia, 189) Invito tutti gli operatori pastorali a vivere con attiva partecipazione questa giornata unitaria di formazione, lasciandoci ancora una volta guidare dal metodo mistagogico, che permette alla comunità cristiana di comprendere e vivere il rapporto che lega annuncio, celebrazione e vita. Sarà occasione per rinnovare un impegno che veda tutti chiamati alla formazione e alla missione perché il ministero pastorale delle nostre comunità sia ispirato al Vangelo per essere incarnato nel quotidiano. (Francesco Cacucci, Arcivescovo).

 

  • Destinatari: Catechisti, animatori della liturgia, operatori caritas, animatori missionari, operatori pastorale familiare, educatori, animatori vocazionali, docenti
  • Costi: La quota di partecipazione è di 5 € da corrispondere direttamente all’inizio della giornata.
  • Info e iscrizioni: Le iscrizioni dovranno essere effettuate, entro il 4 novembre 2017, tramite apposito modulo elettronico (vai alla pagina di iscrizione). È possibile frequentare un solo laboratorio. All’atto dell’iscrizione bisognerà indicare anche una seconda scelta. Per ulteriori informazioni: pastorale@odegitria.bari.it; Cell. 328 0229330

 

Programma

  • 9.30 Arrivi e accoglienza
  • 10.00 Introduzione: don Mario Castellano, Direttore dell’Ufficio Pastorale Diocesano
  • 10.30 In Dialogo con prof.ssa Valeria Trapani, Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia
  • 11.30 Pausa
  • 12.00 Dibattito
  • 13.00 Pranzo al sacco
  • 14.30 Workshop: Catechesi, Liturgia, Carità, Missione, Famiglia, Arte· Musica, Giovani, Lavoro, Vocazione, Scuola·Università
  • 16.30 Report in assemblea
  • 17.30 Conversazioni intorno al ”Furioso”: Enrico Messina, attore e narratore
  • 19.00 Celebrazione Eucaristica con l'Arcivescovo Mons. Francesco Cacucci, presso la Parrocchia San Marcello in Bari

 

Workshop

Catechesi: Di generazione in generazione. Ti racconto una grande gioia (don Tino Lucariello, don Antonio Serio)

Il laboratorio di formazione mira a coinvolgere gli operatori pastorali a raccontarsi nella fede come modalità di evangelizzazione intesa come ‘spazio condiviso, luogo emozionale, ricerca autonarrativa’. Questo spazio narrante rappresenta un’occasione di “apprendimento dall’esperienza” protesa all’ascolto, al dialogo, alla conoscenza di sé.

 

Liturgia: La fede celebrata che in-forma la vita (don Mario Castellano, sr. Luciana Dal Masetto)

“È una dottrina appresa o una fede celebrata a plasmare l’identità del credente?”. I riti e i simboli liturgici non sono soltanto strumenti per esprimere la fede, ma anzitutto sono la sua ‘forma ecclesiale’ cioè la mediazione attraverso la quale la fede si esprime, si dice, si rivela, ‘dando forma’ all’essere credenti e alla vita cristiana.

 

Carità: La pedagogia dei fatti. Carità che fa crescere... sempre e tutti! (don Vito Piccinonna, sr. Mariarosaria Imperatore)

Il laboratorio mira a condurre alla consapevolezza che le opere di carità sono il lieto annuncio di un Dio appassionato dell’umanità e di quella piú fragile in particolare.Testimonianza per la comunità cristiana e provocazione per la comunità civile.

 

Missione: “La messe è molta” (don Alessandro Tanzi)

Il workshop trae ispirazione dal brano evangelico scelto per la Giornata Mondiale Missionaria di quest’anno e vuole essere allo stesso tempo un laboratorio esperienziale e un’occasione di riflessione per orientare in prospettiva missionaria la vita e l’impegno pastorale nelle nostre comunità.

 

Famiglia: Genitorialità generativa (don Franco Lanzolla, Michele e Cinzia Vurro)

“Un legame virtuoso” tra adulti e giovani “ è garanzia di futuro ed è garanzia di una storia davvero umana” (AL 188). Gli sposi, grazie al loro amore coniugale, sono generati nella maturità umana e nella santità di vita. Il loro amore genera nei figli una sana e robusta personalità spirituale e morale. Insieme raccontiamoci e narriamo le nostre storie.

 

Arte e Musica: Arte e Bellezza: Luogo Teologico di Evangelizzazione (don Maurizio Lieggi, sr. Cristina Alfano)

Il laboratorio vuole essere un aiuto a riscoprire l’arte come espressione della creatività dell’uomo redento e riconoscere il suo contributo nella trasmissione della fede. La musica, l’immagine, la Parola: unico volto di Cristo.

 

Giovani: Dai una mano alla fede (don Michele Birardi)

Come ripensare, cosa sentire, dove ricostruire i processi educativi della comunità cristiana, favorendo la riappropriazione dell’esperienza di Gesù nell’ottica dell’utopia del Regno e della profezia dell’Amore incondizionato.

 

Lavoro: Il Lavoro che vogliamo: libero, creativo, partecipativo, solidale (diac. Tommaso Cozzi)

Non vogliamo parlare di numeri, ma di persone, di vite concrete, di speranze e delusioni, di dignità e di solidarietà. Ancora oggi si fa fatica a riconoscere che non c’è altra via per costruire le capacità di ogni singola persona e lo sviluppo economico e sociale “a motivo della ineliminabile dimensione sociale della evangelizzazione”.

 

Vocazione: Chi-amami ancora! (don Nicola Simonetti, don Pierpaolo Fortunato)

Aiutare i genitori e i catechisti a proporre la vita come vocazione, progetto di Dio sull’uomo a partire dalle proprie esperienze e testimonianze perché i ragazzi accolgano la vita come un dono e ne facciano un capolavoro.

 

Scuola e Università: Chiesa e Scuola. Una comune passione (don Angelo Latrofa, don Carlo Lavermicocca)

È necessario costruire sempre di più un dialogo tra la scuola dei valori (la famiglia) e la scuola delle competenze (le scuole) per sostenere/accompagnare insieme alla comunità ecclesiale l’iniziazione sociale e professionale. Il laboratorio si rivolge a insegnanti e operatori pastorali che vorranno condividere la cura e l’attenzione verso la scuola.

 

 Inquadra con il tuo smartphone il Codice QR a fianco e vai alla pagina di iscrizione

Prossimi eventi