Arcivescovo

S.E. Giuseppe

Satriano

IN AGENDA

Indicazioni Pastorali e Liturgiche per l'avvio del Cammino Sinodale

 UFFICIO PASTORALE DIOCESANO

Carissimi, la lettera che l’Arcivescovo Giuseppe ha indirizzato al Popolo di Dio che è nella Chiesa di Bari-Bitonto venga letta nelle nostre comunità domenica 10 ottobre, mentre papa Francesco avvia a Roma il Sinodo dei Vescovi, che culminerà nell’ottobre 2023.

Ad ognuno di noi è chiesto di essere agenti di comunione e di unità nel cammino per una Chiesa più sinodale e missionaria, imparando ad ascoltare tutti e con sincerità. Ci accompagnano sin d’ora il Documento preparatorio del Sinodo universale e il Vademecum, reperibili nel sito www.synod.va o nella sezione dedicata del nostro sito diocesano, insieme ad altri utili sussidi predisposti dalla Conferenza Episcopale Italiana. Ulteriori strumenti saranno preparati nei prossimi mesi.

Cogliamo questa occasione per riattivare nelle nostre parrocchie gli organismi di partecipazione come il Consiglio pastorale parrocchiale, che insieme a quello vicariale e diocesano potranno essere autentici laboratori di ascolto e di confronto, per accogliere quanto lo Spirito vorrà indicarci. Si suggerisce di predisporre, con il Consiglio pastorale parrocchiale, un’Assemblea parrocchiale aperta a tutti, nella quale presentare l’avvio del cammino, alla luce del materiale preparatorio messo a disposizione. Sarà bello lavorare insieme, donandoci tempo e cura reciproca, guardando oltre i propri recinti, dialogando tra comunità e aprendoci, come ci ha ricordato l’Arcivescovo, al coinvolgimento di quanti corrono il rischio di essere esclusi e non ascoltati.

Ecco le tappe del cammino prossimo nella nostra Chiesa locale:

Ritiri del Clero sul tema della sinodalità:

  • Venerdì 15 ottobre: “Lo Spirito Santo e noi”, con la prof.ssa Rosanna Virgili, biblista.
  • Venerdì 12 novembre: “Camminare insieme: ascolto, dialogo, comunione”, con p. Donato Ogliari, Abate di Montecassino.
  • Venerdì 17 dicembre: “«Va’, perché io sarò con te» (Es 10,12) Camminare insieme, come popolo, per una missione”, con mons. Claudio Cipolla, Vescovo di Padova.

 

  • Sabato 16 ottobre daremo avvio alla fase diocesana del Sinodo universale e del cammino sinodale con una Celebrazione della Parola alle ore 16.30 nella Cattedrale di Bari. Attorno al Vescovo sono convocati i vicari zonali, i parroci o i collaboratori parrocchiali, un fedele laico per parrocchia e una rappresentanza di religiosi e di religiose.
  • Domenica 17 ottobre si avrà cura di celebrare l’inizio di questo cammino in tutte le celebrazioni comunitarie, secondo le indicazioni dell’Ufficio Liturgico.
  • Lunedì 18 ottobre, incontro del Consiglio presbiterale, Consiglio pastorale diocesano, rappresentati della CDAL, dell’USMI e CISM e delle Confraternite, alle ore 19.00 presso l’Aula sinodale M. Magrassi, in c.so A. De Gasperi, per valutare insieme le modalità attraverso le quali realizzare questa prima fase del cammino sinodale.
  • Venerdì 29 ottobre, Assemblea diocesana con la prof.ssa Giuseppina De Simone della Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale sez. San Luigi, dalle ore 18.00 alle ore 20.00, presso l’Aula magna della Scuola Allievi della Guardia di Finanza.
  • Nei mesi di novembre e dicembre verrà attivato un corso di formazione per i facilitatori/coordinatori di gruppo, che aiuteranno a condurre le riunione di consultazione sinodale a livello parrocchiale e interparrocchiale. È un’opportunità per munirci di persone preparate e di strumenti idonei anche in vista dello stile sinodale da dare al nostro lavoro pastorale. Ogni vicariato dovrà individuare e proporre 6 operatori (includendo almeno 2 presbiteri e 4 laici giovani-adulti). La formazione prevede la partecipazione in presenza di 25 persone ad un solo weekend (venerdì pomeriggio e l’intera giornata di sabato) presso l’oasi Santa Maria a Cassano delle Murge dove, per chi lo desiderasse, sarebbe possibile anche pernottare. Lo stesso modulo formativo sarà attivato per quattro weekend, i partecipanti potranno prenotarsi al weekend a loro più comodo, fino ad esaurimento delle disponibilità. Le date sono 5-6 Novembre, 19-20 Novembre, 26-27 Novembre e 10-11 Dicembre. Al più presto saranno comunicate ulteriori informazioni per procedere alla prenotazione.
  • Il 1 e 2 dicembre sarà in mezzo a noi S. Em. il Cardinale Luis Antonio Tagle, Presidente di Caritas Internationalis e Prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, un’ulteriore occasione propizia di ascolto e di confronto (saranno date indicazioni in merito).
  • I mesi di gennaio e febbraio verranno dedicati alle consultazioni sinodali organizzando incontri tra parrocchie, movimenti laici, scuole e università, congregazioni religiose, comunità cristiane di quartiere, gruppi di azione sociale, movimenti ecumenici e interreligiosi e altri gruppi. Per accompagnare il lavoro di confronto saranno prodotte delle schede specifiche, partendo dal questionario proposto dal Vademecum. Lo scopo non è di rispondere a tutte le domande, ma di scegliere quelle che risultano più rilevanti nel contesto locale.
  • I prossimi mesi di ottobre, novembre e dicembre saranno utili per presentare alle comunità il Cammino sinodale servendosi del Documento preparatorio e del Vademecum della Segreteria generale del Sinodo, e di altri sussidi. Si potranno proporre lectio, celebrazioni e catechesi che aiutino le comunità a riscoprire le radici sinodali della Chiesa e ad imparare insieme come Dio ci chiama ad essere Chiesa nel terzo millennio.
  • Per assistere il Vescovo diocesano in questo compito, è richiesto che vengano nominati il/i referente/i o l’équipe diocesana, per coordinare il cammino di consultazione e preparare i sussidi necessari e la sintesi finale.

Questa fase diocesana costituirà un’opportunità per incontrarsi, per sperimentare e scoprire gli strumenti e i percorsi sinodali più adatti al nostro contesto locale, ma soprattutto ci aiuterà a metterci in ascolto dello Spirito affinché, nella varietà dei carismi e nella comunione, si manifesti la Chiesa Corpo di Cristo.

Don Mario Castellano

 

UFFICIO LITURGICO DIOCESANO

Suggerimenti liturgici per la celebrazione del Sinodo 2021-2023
per una Chiesa Sinodale
comunione · partecipazione · missione

 

Cari confratelli presbiteri,

in vista della celebrazione del Sinodo Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione e missione, in cui la Chiesa intera è coinvolta, la Segreteria generale invita ad utilizzare il tempo che intercorre tra la cerimonia di apertura del cammino sinodale a Roma (10 ottobre 2021) e la cerimonia di apertura nelle Chiese locali (17 ottobre 2021) come tempo di preparazione spirituale. Si tratta di esercitarci a quella spiritualità sinodale richiamata da Papa Francesco il 30 aprile scorso, ricevendo una delegazione dell’Azione Cattolica italiana, con queste parole: «Non può esistere sinodalità senza lo Spirito, e non esiste lo Spirito senza la preghiera». Pertanto si suggerisce, per la celebrazione eucaristica di questi giorni nelle comunità parrocchiali, qualora la liturgia non abbia altre ricorrenze obbligatorie, di utilizzare uno dei seguenti formulari: Messa votiva dello Spirito Santo (MR 931), Per la Chiesa - A (MR 851), Per la Chiesa particolare - E (MR 855), Per un concilio o un sinodo (MR 860). Inoltre, in questi sette giorni, si raccomanda di aggiungere alla preghiera dei fedeli un’intenzione specifica relativa al Sinodo, ispirata ai dieci nuclei tematici del Documento Preparatorio (§30) e suggerita dalla Segreteria generale del Sinodo:

  • domenica 10 ottobre: “Perché nel cammino sinodale che vivremo nei prossimi mesi, possiamo camminare come compagni, l’uno accanto all’altro sulla stessa strada: avere orecchie che ascoltano, cuori e menti aperti ad ascoltare gli altri senza pregiudizi”;

 

  • lunedì 11 ottobre: “Per una Chiesa sinodale che sappia celebrare: affinché il nostro cammino nei prossimi mesi sia basato sull’ascolto comune della Parola di Dio e sulla celebrazione dell’Eucaristia nella comunione del popolo di Dio”;

 

  • martedì 12 ottobre: “Per la nostra partecipazione alla Missione di Cristo: affinché, attraverso il nostro cammino sinodale, possiamo crescere nella responsabilità condivisa per la missione che ci è stata affidata”;

 

  • mercoledì 13 ottobre: “Per un vero dialogo nella Chiesa e nella società: perché attraverso un cammino di perseveranza, pazienza e comprensione reciproca, siamo attenti all'esperienza delle persone e dei popoli”;

 

  • giovedì 14 ottobre: “Per l’unità dei cristiani: il dialogo tra cristiani di diverse denominazioni, uniti da un solo Battesimo, possa irradiare nuovo splendore sul cammino Sinodale”;

 

  • venerdì 15 ottobre: “Per l’esercizio dell’autorità e la partecipazione al popolo di Dio: affinché le radici sinodali della Chiesa portino come frutto nuovi modi di essere al servizio gli uni degli altri a tutti i livelli del Corpo di Cristo”;

 

  • sabato 16 ottobre: “Perché il nostro discernimento sia guidato dallo Spirito Santo: affinché tutte le decisioni prese in questo cammino sinodale siano raggiunte attraverso un consenso che scaturisce dalla nostra obbedienza comune allo Spirito Santo”.

 

Sarebbe opportuno in questa settimana concludere le celebrazioni eucaristiche con la preghiera del Sinodo: Adsumus Sancte Spiritus, attribuita a Sant’Isidoro di Siviglia (560-636) ed ampiamente utilizzata nel corso dei secoli durante i sinodi e i concili.

Il processo sinodale diocesano verrà inaugurato ufficialmente sabato 16 ottobre nella Cattedrale di Bari, alle ore 16.30, con una solenne Liturgia della Parola presieduta dall’Arcivescovo S. E. Mons. Giuseppe Satriano. Prenderanno parte alla celebrazione tutti i parroci della diocesi (in loro sostituzione potranno esserci i vicari parrocchiali) ed un fedele laico per ogni parrocchia.

Domenica 17 ottobre, nelle comunità parrocchiali si consiglia di dedicare al Sinodo un momento specifico all’inizio di ogni celebrazione eucaristica. Dopo il saluto iniziale, colui che presiede, pronunciata qualche parola di introduzione, si porterà davanti all’altare e stando rivolto ad esso con tutta l’assemblea, reciterà l’orazione Per un concilio o un sinodo (MR 860). A questo punto si potrebbe accendere una lampada da collocare presso l’immagine, che accompagnerà il cammino sinodale per la nostra diocesi, o davanti all’ambone. A seguito dell’accensione della lampada si inviterà la comunità tutta a recitare la preghiera Adsumus Sancte Spiritus, che si potrà stampare nel formato predisposto sul sito diocesano. La lampada potrà essere utilizzata anche successivamente durante le riunioni di approfondimento dei temi sinodali. Accanto all’icona, Padre Arcivescovo raccomanda di posizionare un contenitore che possa raccogliere le intenzioni e/o preghiere di ciascun fedele. Si potrebbe opportunamente scegliere in questa domenica come preghiera eucaristica la VI (MR 498), che il Messale indica conveniente per un Concilio, un sinodo, una riunione spirituale o pastorale. Alla preghiera dei fedeli si può aggiungere la seguente intenzione:

“Per Francesco, nostro Papa, Giuseppe, nostro Vescovo, e il santo e fedele Popolo di Dio dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto: che la celebrazione di questo Sinodo ci aiuti a discernere la volontà di Dio e a realizzarla con coraggio”.

È affidata alla creatività e all’impegno dei gruppi liturgici parrocchiali la valorizzazione di altri elementi che la Segreteria generale chiede di mettere in risalto nella liturgia durante il tempo del Sinodo: l’importanza del Battesimo nella vita cristiana che tutti ci accomuna e ci rende soggetti attivi dell’evangelizzazione, la centralità della Parola di Dio nel discernimento comune, l’affidamento del processo sinodale alla Vergine Maria, Madre della Chiesa e Regina degli Apostoli, il ruolo centrale della Pentecoste nella vita della Chiesa e il canto del Veni Creator Spiritus.

Accomunati dal desiderio di camminare insieme nella Chiesa di Dio e di diventare fermento di comunione nella società, si affidano queste indicazioni a ciascuna parrocchia affinché possa adattarle al proprio vissuto pastorale, in sintonia con tutta la comunità diocesana, riunita attorno al suo Vescovo.

Don Francesco Mancini

Prossimi eventi