Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Mostra Biblica - Museo itinerante della Bibbia

dal 17 al 31 ottobre 2018 - Convento S. Leone - Bitonto. Un singolare evento a carattere spirituale e culturale

A dieci anni dalla traduzione in italiano della C.E.I. (2008) e dopo 550 anni di appassionata ricerca della vera parola.

La Fraternità francescana di San Leone in Bitonto, ha organizzato una grande Mostra Biblica a cura del francescano p. Michele Perruggini che si svolgerà nei locali della Parrocchia (Salone di San Damiano - accesso da Piazza S. Chiara) dal 17 al 31 ottobre 2018.

La Mostra “Museo itinerante della Bibbia” è un singolare evento di carattere spirituale e culturale che, per numero di edizione e per pregio, costituisce una delle più significative rassegne bibliche d’Europa. Essendo la Bibbia per i credenti il Liber Librorum, l’evento è rivolto innanzitutto ad essi, tuttavia ne possono usufruire anche tutti coloro che considerano il testo sacro un’ineliminabile testimonianza storica, artistica e letteraria.

I motivi che rendono la rassegna pressoché unica nel panorama religioso e culturale contemporaneo sono diversi:

1 - evidenzia, con l'esposizione di edizioni rare e preziose, come l'annuncio della Parola ha accompagnato lo sviluppo intellettuale, tecnico e culturale dell'umanità;  

2 - illustra, in maniera piana e graduale, i momenti salienti dello sviluppo della complessa questione testuale e i passi compiuti per giungere ad un testo il più vicino possibile agli originali.

3 - propone, in modo imparziale, lo sforzo scientifico complessivo che ha portato le chiese cristiane, dopo grandi conflitti, ad imprevedibili convergenze.

 

Esposizione in tre percorsi

  • Storico
  • Bibliografico
  • Iconografico

 

- Bibbie della prima stampa

- Edizioni rare e di pregio

- Incisioni dei grandi maestri

 

Inaugurazione mercoledì 17 ottobre, ore 18.00

Chiusura mercoledì 31 ottobre, ore 20.00

 

Visite ore 9.00/13.00 -16.00/20.00 - 21.00/23.00 (per le visite guidate è richiesta la prenotazione)

Ingresso libero

Info e prenotazioni: 392 4281366

 

Evento rivolto a tutti

-Ai credenti, che considerano la Bibbia un libro essenziale per la loro vita

- A coloro che si accostano alla Bibbia solo per motivi storici, artistici e letterari.

 

Peculiarità e percorsi

La preziosa esposizione in tre percorsi:

- illustra il contributo offerto dalla Bibbia al cammino della comunicazione, in particolare al passaggio dal testo manoscritto alla stampa;

- esplicita l’appassionata vicenda testuale e filologica del Libro Sacro;

- dà conto, possedendo un respiro continentale, delle innegabili radici ebraico-cristiane dell’Europa;

- espone le tracce del secolare percorso ecumenico: dal conflitto religioso del XVI secolo, che ha prodotto lacerazioni socio-politiche e culturali, all’ormai raggiunta concordia testuale che permette di godere una maggiore serenità scientifica per il pressoché “comune” testo biblico.

 

1 - Pecorso storico

Sono narrate le vicende, le tappe e le evoluzioni storiche del popolo ebraico. La sezione, inoltre, ripercorre le varie fasi della comunicazione (orale, scritta e a stampa) e si sofferma sui maggiori supporti (pergamena e carta) utilizzati per la trasmissione.

 

2 - Percorso bibliografico

Viene ripercorsa l’evoluzione tecnica, tipografica e testuale della Bibbia. Si possono ammirare numerose edizioni dei secoli XV-XVIII, divisi nelle seguenti sezioni:

* Rotoli manoscritti ebraici sinagogali, in pergamena, non vocalizzati, reperti delle Genizah, etc.

* Bibbie della prima stampa (sec. XV)

* Bibbie dei primi decenni del sec. XVI, testimoni dei primi vagiti di critica testuale (vedi il Nuovo Testamento greco di Erasmo)

* La serie di Bibbie di Robertus Estienne (Stephanus)

* Le opere in prima edizione di Lutero e gli scritti biblici della Riforma

* Le Lovaniensi, tra cui le edizioni lionesi, illustrate da Salomon ed Esckrich

* Altre Bibbie del ‘500 ricche di numerose illustrazioni

* La Sistoclementina, la Bibbia cattolica

* Le Bibbie Poliglotte

* Le traduzioni nelle lingue nazionali

* Le Bibbie in italiano di Martini (cattolica) e di Diodati (Riforma).

 

3 - Percorso iconografico

L’itinerario espone le fasi salienti dell’arte che ha visto i Grandi Maestri (sec. XVI) interessarsi a soggetti e ad eventi biblici. Ne vien fuori un cammino nell’arte: Liber Chronicarum di H. Schedel, A. Dürer, Marcantonio Raimondi, M. De Vos, P. Van Borcht, A. Carracci, J. De Gejin, Rembrandt, Testa, Piazzetta (la serie degli Apostoli di Haid), Mellan, Callot, etc. La rassegna offre alla visione, inoltre, le diverse tecniche incisorie. Una pecuriatà è costituita da alcune originali lastre in rame incise dai Grandi Maestri. Una sezione speciale è riservata al Vangelo per immagini di Natalis (1593), inciso dai Fratelli A. e H. Wierix, da Collaert e da Martin De Vos.

 

Il cammino del discepolo nel Vangelo di San Marco

I partecipanti agli incontri di catechesi saranno abilitati a coniugare la Parola di Dio con i molteplici avvenimenti della vita

 

  • 1° INCONTRO: 18 OTTOBRE, GIOVEDI, ORE 20.00

TITOLO E INTRODUZIONE (1,1–13): Battesimo e tentazioni - L’annuncio (1,15) - La primavera galilaica - La chiamata dei discepoli - I tre miracoli.

 

  • 2° INCONTRO: 19 OTTOBRE, VENERDI, ORE 20.00

Le cinque dispute con i farisei (2,1‐3,6)

 

  • 3° INCONTRO: 20 OTTOBRE,  SABATO, ORE 20.00

I dodici, la nuova famiglia - L’ascolto (3,7.4 e 5)

 

  • 4° INCONTRO: 22 OTTOBRE, LUNEDI, ORE 20.00

Seconda serie dei miracoli - Il rifiuto di Gesù (6,1-5) - Sezione dei pani e del “mangiare” (6, 6b-52).

 

  • 5° INCONTRO: 23 OTTOBRE, MARTEDI, ORE 20.00

Guarigione del sordomuto (7,31-37) e del cieco (8,22-26). Confessione di Pietro e 1° Annuncio del Kerygma - 1a istruzione sulla “sequela” (8,27-38).

 

  • 6° INCONTRO: 24 OTTOBRE, MERCOLEDI, ORE 20.00

2° annuncio della passione e 2a istruzione sulla “sequela” - L’uomo ricco (10,17–31) - 3° Annuncio del Kerygma e 3a istruzione sulla “sequela” - Guarigione e sequela di Bartimeo, il cieco di Gerico (10,46–52).

 

 

Incontri scientifici con visione diretta dei testi e documenti originali

 

  • SABATO, 27 OTTOBRE, ORE 20.00

MAGDALA E IL GESU' STORICO

fra Stefano De Luca Ofm (Archeologo)

Il relatore, già capo di Magdala Project, espone i risultati - non ancora resi pubblici - di una lunga e sorprendente campagna di scavi che mostra la corrispondenza dei dati archeologici con il racconto dei Vangeli.

 

  • LUNEDI, 29 OTTOBRE, ORE 20.00

LA BIBBIA STUDIATA E DIVULGATA

fra Mario Villani Ofm (Bibliofilo)

La Versio Parisiensis - Le Glosse e Postille del De Lyra. La divulgazione della problematica biblica favorita dall’invenzione della stampa e dagli incunaboli.

 

  • MARTEDI, 30 OTTOBRE, ORE 20.00

LE MOLTE VERSIONI DELLA BIBBIA

fra Michele Perruggini Ofm (ricercatore)

La Vetus latina - La Vulgata - La Bibbia nella prima stampa (Incunaboli) - L’opera di Alberto da Castello O.P. e le Tabulae di fra Gabriele Bruno OFM - Il Novum Istrumentum Omne di Erasmo - Le traduzioni della Bibbia di Lutero e della Riforma - Il Textus Receptus - La Lovaniense - La Sistoclementina - la King James - La Poliglotta di B. Walton.

 

  • MERCOLEDI, 31 OTTOBRE, ORE 20.00

IL TESTO BASE PIU' AUTOREVOLE

E' il testo più numeroso (maggioritario) o quello più antico? La Critica testuale - Le nuove traduzioni e le sfide ancora aperte. Le edizioni che hanno consentito la traduzione del 2008 della CEI, quella definita da Avvenire delle “100mila differenze”(13.11.2008, p.17).

Prossimi eventi