Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Notti Sacre 2018 IX Edizione

Dal 22 al 30 settembre 2018

Nella complessità comunicativa del nostro tempo appare evidente come le famiglie, nucleo primario della società, vivano una fragilità nelle relazioni. Come scrive Papa Francesco, in Amoris laetitia, “il legame virtuoso tra le generazioni è garanzia del futuro, ed è garanzia di una storia davvero umana”.
Le parole del profeta Gioele, “I vostri anziani faranno sogni, i vostri giovani avranno visioni”, ci orientano nella costante ricerca di un dialogo tra le generazioni. Per dirla con Papa Giovanni XXIII:“La vita è il compimento di un sogno di giovinezza. Abbiate ciascuno il vostro sogno da portare a meravigliosa realtà”.
Occorre partire dal baricentro della giovinezza per una alleanza tra generazioni.
Come incoraggiare i sogni che accompagnano le varie età della vita? L’arte, la cultura, la musica, la bellezza, rappresentano una via privilegiata per questo meraviglioso viaggio.
Buone Notti Sacre.

Mons. Francesco Cacucci, Arcivescovo

 

Celebriamo il nono anno della Rassegna Notti Sacre. Un appuntamento atteso da tanti e che apre la strada all’attività culturale 2018-2019 delle varie iniziative della città di Bari. Ancora una volta le strade di Bari Vecchia e le Chiese storiche diventano luogo di incontro e di cultura; non solo per i cittadini baresi, ma anche per i tanti turisti e forestieri ormai presenti nelle varie serate.
Vorrei ribadire con forza ancora una volta, che questa Rassegna è una iniziativa culturale della nostra Chiesa di Bari-Bitonto, da sempre attenta alla cultura come veicolo di evangelizzazione. Un altro merito di Notti Sacre è l’aver messo insieme in un unico cartellone tutte le forze culturali e artistiche non solo di Bari, ma anche della Regione. È un sostegno importante che offrono, condividendo le finalità della stessa iniziativa. Inoltre da sempre i responsabili della Rassegna, hanno invitato i giovani artisti locali, le compagini artistiche presenti sul territorio; ogni anno scopriamo talenti, realtà, artisti nascosti o poco noti offrendo loro una visibilità nazionale. Altro merito della Rassegna è il messaggio inviato ad altre Diocesi, per cui si assiste ad iniziative simili in varie regioni italiane. Il tema di quest’anno – “di generazione in generazione” – ci ha dato la possibilità di una maggiore attenzione ai giovanissimi; in pratica tre serate saranno introdotte da figli e genitori musicisti. Ascolteremo per la prima volta alcune rarità proposte dal Conservatorio “N. Piccinni” di Bari; sia di autori del passato, l’Oratorio Santa Ferma di Caldara, e sia di autori attuali, docenti presso il Conservatorio.
Credo, per la prima volta, verrà eseguito il Messia di Haendel nella Cattedrale di Bari con l’ensemble barocca Santa Teresa dei Maschi (con strumenti storici) e il coro Florilegium Vocis, tutti diretti dal maestro Sabino Manzo, che continua con coraggio a produrre opere di raro ascolto per Bari. Anche il coro del Teatro Petruzzelli di Bari ci farà ascoltare brani vocali poco noti; così come l’Orchestra sinfonica della città metropolitana di Bari insieme a cinque cori eseguirà la Messa dell’Incoronazione di Mozart.
Quest’anno ospiteremo anche l’Orchestra Sinfonica di Lecce; eseguiranno in prima assoluta una composizione su testo di Enzo Quarto e musiche di Tamborrino, diretti dal maestro Michele Nitti. La presenza di due solisti affermati, il violinista D’Orazio e il chitarrista Carnicelli, faranno risuonare pagine di autori famosi poco ascoltati a Bari.
Ricorderemo due artisti scomparsi, ma sempre vivi nel ricordo dei baresi, Vito Maurogiovanni e Luigi Angiuli, due poeti della parola. Un’altra coppia di musicisti, Michele Giuliani e Rossella Giovannelli insieme con un artista eritreo Fasika Hailu, ci presenteranno un progetto di world music italo-etiope. Da ascoltare anche con passione la Buona Novella di De Andrè, realizzata dal maestro Donato Falco con il complesso corale e strumentale Nova Artistudium. Il duo voce e piano, Catia Rotolo e Annarosa Partipilo ci faranno ascoltare per la prima volta a Bari il brano Nisi Dominus di Vivaldi, da poco scoperto.
Parteciperemo anche alla Messa di apertura, pregando e cantando con brani musicali dei nostri musicisti scomparsi in questi anni, la messa “Odegitria” di De Lillo, brani sacri di don Minerva e don Sanseverino-Gramegna. Come ogni anno, nella piazzetta della casa natale della Beata Elia, mons. D’Urso ci introdurrà nella preghiera.
Un ritorno atteso anche per Bari, della scrittrice Miriano, che ci provocherà con le sue riflessioni graffianti, forti e attuali. Come ogni anno anche l’organo ha un posto di rilievo nella programmazione; l’organista Gian Vito Tannoia ci presenterà un suo libro e vari brani organistici di O. Messiaen. L’arte pittorica è presente nel Premio internazionale Notti Sacre 2018; vi prendono parte pittori provenienti da varie parti del mondo.
Vorrei additare come esempio la collaborazione che in questi due anni abbiamo realizzato con AQP Water Academy; insieme con la Diocesi operiamo ad elevare la formazione umana e culturale delle persone. Nel presentare il libro del dottor Scrimieri, vi invitiamo il 30 settembre a scoprire dal terrazzo della chiesa del Carmine, un angolo suggestivo per ammirare la Cattedrale e il suo campanile; si rimane incantati.
Un grazie a Maria Pierno che ha realizzato la scultura della famiglia, in malta di geris, che richiama il titolo della Rassegna “di generazione in generazione”.
Infine un ringraziamento ai vari collaboratori che sostengono la Rassegna, alle Confraternite di Bari Vecchia che aprono le loro chiese; al sostegno economico della CEI attraverso l’8 per mille; all’Associazione “Vallisa cultura onlus” che offre il supporto della sua consolidata competenza organizzativa e gestionale.

Ancora una volta vi invitiamo a vivere con noi queste serate di fine estate...

Mons. Antonio Parisi, Direttore Artistico

Programma:

  • Sabato 22 settembre, ore 21.00, Chiesa S. Domenico: Apertura Rassegna con la S. Messa celebrata da mons. Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto
  • Domenica 23 settembre, ore 19.30, Auditorium Diocesano Vallisa: J.S.Bach: Sonate e Partite Violino barocco Francesco D’Orazio
  • Domenica 23 settembre, ore 21.00, Basilica Cattedrale: G.F. Haendel: Messiah. Oratorio in tre parti per soli, coro e orchestra
  • Lunedì 24 settembre, ore 19.30, Chiesa del Gesù: La Buona Novella. Testo e musica di Fabrizio De Andrè
  • Lunedì 24 settembre, ore 21.00, Auditorium Diocesano Vallisa: Opening Concert; A seguire: La Chitarra…. Sacra
  • Martedì 25 settembre, ore 19.30, Chiesa SS. Medici: Opening Concert; A seguire: Gian Vito Tannoia: “Quando la musica colora il tempo. Musica e Teologia in Olivier Messiaen” (Edizioni La Scala)
  • Martedì 25 settembre, ore 21.00, Auditorium Diocesano Vallisa: Beyond the colour  (Oltre il colore)
  • Mercoledì 26 settembre, ore 19.30, San Domenico: Intrecci di voci. Produzione del Conservatorio di Musica “N. Piccinni” di Bari
  • Mercoledì 26 settembre, ore 20.00, Piazzetta Chiesa di S. Marco: “Suor Elia e la sua Famiglia”, guidato da mons. Alberto D’Urso
  • Mercoledì 26 settembre, ore 21.00, Auditorium Diocesano Vallisa: Due poeti della nostra terra Luigi Angiuli e Vito Maurogiovanni
  • Giovedì 27 settembre, ore 19.30, Chiesa del Gesù: Incontro con Costanza Miriano
  • Giovedì 27 settembre, ore 21.00, Basilica San Nicola: “Il teatro della Fede”: l’Oratorio Santa Ferma di Antonio Caldara (Vienna 1717). Nuova produzione del Conservatorio Piccinni. Prima esecuzione in tempi moderni
  • Venerdì 28 settembre, ore 19.30, Auditorium Diocesano Vallisa: Opening Concert; A seguire: Declinazioni di sacro
  • Venerdì 28 settembre, ore 21.00, Basilica San Nicola: Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento
  • Sabato 29 settembre, ore 21.00: Basilica Cattedrale: “Anima Mundi”
  • Domenica 30 settembre, ore 19.00, Chiesa del Carmine (terrazzo): Incontro con Pietro Scrimieri
  • Domenica 30 settembre, ore 21.00, Basilica Cattedrale: Coro del Teatro Petruzzelli di Bari
  • Dall’8 al 30 settembre, Chiesa S. Teresa dei Maschi (apertura dal martedì al sabato ore 18.30 – 20.30): Mostra Premio internazionale “Notti Sacre 2018”

 

Tutto il programma in dettaglio può essere visionato o scaricato cliccando qui

Scarica il pieghevole, clicca qui

Per informazioni, consulta il sito ufficiale di Notti Sacre

 

Prossimi eventi