Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

L'Italia, un Paese in declino

Una nazione dove i politici non sanno affrontare la realtà. Ne parla Edo Patriarca, segretario delle Settimane sociali, in un'intervista sul N. 41 di Famiglia Cristiana

resti manifesti elettorali in municipio 18 Roma.jpg

    L’Italia è un Paese in declino e la sua classe politica non riesce ad affrontare la realtà, anzi disperde energie e risorse e si avvita in polemiche dal fiato corto. L’analisi è di Edo Patriarca, segretario generale delle Settimane sociali dei cattolici italiani alla vigilia dell’appuntamento di Reggio Calabria. E un'ampia intervista è disponibile sul n. 41 di Famiglia Cristiana, in edicola dal 6 settembre.

    Patriarca denuncia che la crisi è “politica e istituzionale” e i tentativi di affrontarla sono sbagliati, non danno prospetive per il futuro, anzi rischiano di affrettare il declino. Sotto accusa va la povertà in aumento e il corporativismo delle grandi e piccole lobby che calcano la scena. Eppure, sottolinea Patriarca, il Paee avrebbe le risorse per farcela, anche perché la vocazione alla politica non è sparita del tutto. “Ho girato l’Italia e ho visto sindaci che si impegnano per il bene comune. Negli enti locali ci sono tanti laboratori”.

   Soprattutto al Sud c’è voglia di politica e di impegno, mentre i politici nazionali hanno difficoltà a trovare una visione condivisa dei problemi e a costruire una agenda felle priorità da affrontare”. Patriarca spiega che ai cattolici spetta un compito di vigilanza e dichiara di non essere del tutto sicuro che finora l’abbiano svolto fino in fondo.

    Sulle questioni più concrete da discutere a Reggio Calabria nella Settimana sociale il segretario generale mette la riforma elettorale con il ripristino delle preferenze e la riforma fiscale con la richiesta di tassare le rendite e non il lavoro. Infine c’è il richiamo alla parole pronunciate dal Papa a Londra davanti al parlamento inglese cirfda il fatto che non è sufficiente per governare una democrazia solo il primncipio del consenso e il richiamo costante al popolo per giustificare ogni scelta. Secondi Patriarca quella lezione del Papa non era dedicata affatto solo agli inglesi, ma valeva per ogni Paese e quindi anche l’Italia

 
Alberto Bobbio
© Famiglia Cristiana, 5 ottobre 2010

 

Prossimi eventi