Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Avvento di fraternità

  • Tags Solidarietà
  • Quando 15/12/2013 dalle 00:00 alle 00:00 (Europe/Rome / UTC83)
  • Aggiungi un evento al calendario iCal

Accanto al sostegno per il Dormitorio “don Vito Diana” e per la Casa per Donne con figli “Maria di Nazareth” è desiderio dell’Arcivescovo, all’indomani della morte di 268 profughi siriani, annegati l'11 ottobre a largo di Lampedusa, vivere con generosità l’Avvento di Carità secondo la richiesta da parte della Caritas Italiana e del Pontificio Consiglio per la famiglia, partecipando al progetto nazionale “Le famiglie del mondo per le famiglie della Siria”.

Il progetto, che ha la durata di un anno, consiste in una raccolta fondi per la fornitura di aiuti umanitari alle famiglie siriane in difficoltà, e prioritariamente con bambini; il sostegno di alloggi temporanei alle famiglie sfollate; l’assistenza medico‐sanitaria a malati, bambini e anziani.

Nella terza Domenica di Avvento, il 15 dicembre, le offerte raccolte nelle comunità parrocchiali saranno quindi, attraverso questo progetto, destinate a fare in modo che alla sofferenza derivante dalla guerra non si aggiunga anche la necessità di dover lasciare la propria terra di origine ed essere costretti a migrare.

Sul sito www.caritasbaribitonto.it sarà possibile trovare notizie approfondite a tal riguardo.

Quanto raccolto potrà essere inviato:

-          presso l’Ufficio economato della Curia Arcivescovile;

-          tramite bonifico su conto corrente bancario intestato ad Arcidiocesi di Bari-Bitonto (IT25 A030 6704 0000 0000 0060 858 –BANCA CARIME  -   Causale: “Avvento di fraternità 2013”)

-          tramite versamento con bollettino postale sul ccp  n. 11938701 intestato a Caritas diocesana –Causale: “Avvento di fraternità 2013”

Si invitano le Caritas Parrocchiali, sollecitati dalla traccia diocesana, a  considerare le periferie territoriali e le periferie del ‘femminile’ studiando assieme ai catechisti e agli animatori liturgici una integrazione feconda  tra gli aspetti lì evidenziati e quelli emergenti sui territori di appartenenza in vista di una animazione concorde dentro e oltre la comunità. Si approfondisca anche la conoscenza della situazione siriana e il progetto per cui verrà devoluta la raccolta dell’Avvento di fraternità.

Prossimi eventi