Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Storia

La parrocchia, col titolo di Santa Maria Assunta, fu eretta nel 1950 da mons. Mimmi nella vecchia chiesa di San Sebastiano (forse del 1350). Il beneficio fu donato dalla signora Antonia Mastromatteo - Polito. Poiché dal 1829 al 1842 in essa fu depositato il corpo di Santa Damaride martire, rinvenuto nella catacomba di Sant’Ippolito sulla via Tiburtina a Roma dal sac. Nicola Mininni di Palo, che ottenne la donazione dalla Santa Sede, il popolo la indicava come la Cappella della Santa. La chiesa, mononavata, con piccolo campanile a due piani terminante a cuspide e altare maggiore in marmo con listelli intarsiati, ha un organo settecentesco e tele dell’Ottocento raffiguranti la Nascita di Maria, l’Assunzione, l’Annunciazione, la visita di Maria a Sant’Elisabetta.

Prossimi eventi