Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Angelus. Qual era il segreto della vita bella di Maria? La parola di Dio

Papa Francesco all'Angelus nella Solennità dell'Immacolata Concezione di Maria Vergine: "Rimanendo con Dio, dialogando con Lui in ogni circostanza, Maria ha reso bella la sua vita"

"La Chiesa oggi si complimenta con Maria chiamandola tutta bella, tota pulchra. Come la sua giovinezza non sta nell'età, così la sua bellezza non consiste nell'esteriorità". Lo ha detto papa Francesco, all'Angelus in piazza San Pietro nella Solennità dell'Immacolata Concezione. "Maria, come mostra il Vangelo odierno - ha proseguito -, non eccelle in apparenza: di semplice famiglia, viveva umilmente a Nazaret, un paesino quasi sconosciuto. E non era famosa: anche quando l'angelo la visitò nessuno lo seppe, quel giorno non c'era lì alcun reporter".
Francesco ha ricordato anche che "la Madonna non ebbe nemmeno una vita agiata, ma preoccupazioni e timori: fu "molto turbata", dice il Vangelo, e quando l'angelo "si allontanò da lei, i problemi aumentarono". "Tuttavia, la 'piena di grazia' ha vissuto una vita bella - ha aggiunto papa Francesco -. Qual era il suo segreto? Possiamo coglierlo guardando ancora alla scena dell'Annunciazione. In molti dipinti Maria è raffigurata seduta davanti all'angelo con un piccolo libro. Questo libro è la Scrittura. Così Maria era solita ascoltare Dio e intrattenersi con Lui". La Parola di Dio era il suo segreto - ha concluso il Pontefice -: vicina al suo cuore, prese poi carne nel suo grembo. Rimanendo con Dio, dialogando con Lui in ogni circostanza, Maria ha reso bella la sua vita. Non l'apparenza, non ciò che passa, ma il cuore puntato verso Dio fa bella la vita".

Papa Francesco: il peccato rende vecchi, perché sclerotizza il cuore

Ogni volta che riconosciamo Maria "piena di grazia", "le facciamo il complimento più grande, lo stesso che le fece Dio". "Un bel
complimento da fare a una signora è dirle, con garbo, che dimostra una giovane età - ha detto papa Francesco all'Angelus nella Solennità dell'Immacolata Concezione -. Quando diciamo a Maria 'piena di grazià, in un certo senso le diciamo anche questo, al livello più alto. Infatti la riconosciamo sempre giovane, perché mai invecchiata dal peccato". Secondo papa Francesco, "c'è una sola cosa che fa davvero invecchiare: non l'età, ma il peccato. Il peccato rende vecchi, perché sclerotizza il cuore. Lo chiude, lo rende inerte, lo fa sfiorire". "Ma la piena di grazia è vuota di peccato - ha aggiunto il Papa -. Allora è sempre giovane, è "più giovane del peccato", è "la più giovane del genere umano".

© Avvenire, Redazione Internet venerdì 8 dicembre 2017