Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Storia

La chiesa, risalente all’ XI secolo, nel 1348 ebbe il campanile distrutto dalle truppe ungheresi. L’edificio ha subito lavori di ricostruzione e di ristrutturazione come attesta una lapide del 1506. Il campanile, in stile romanico, fu ricostruito nel 1550; nello stesso stile fu ricostruita la chiesa crollata per un terremoto nel 1886. I relativi lavori, inizialmente sospesi, furono ripresi nel 1938. Nel 2000 sono stati completati importanti lavori di restauro con una nuova benedizione della chiesa il 1 maggio 2000. Quella di Casamassima è un antica collegiata il cui capitolo era composto da due primicerî, otto canonici di primo ordine, quattordici di secondo ordine e sei mansionari. L’arciprete, considerato quasi a livello prelato godeva di privilegi concessi da papi e re. Nell’archivio parrocchiale sono conservate circa 100 pergamene, fra le quali diverse bolle pontificie e documenti che risalgono al 1300.

Prossimi eventi