Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

La Visita Pastorale. Dal III al IV Vicariato

La Visita pastorale continua secondo il programma prefissato. Dopo il III Vicariato, l’Arcivescovo ha cominciato a visitare le parrocchie del IV Vicariato

La conclusione della Visita pastorale al III Vicariato

Nella riunione conclusiva della visita pastorale al III Vicariato, il Vicario zonale, Don Nicola Colatorti, ha ringraziato l’Arcivescovo per i suggerimenti e gli incoraggiamenti offerti a ogni comunità, nella consapevolezza che quelle direttive costituiranno l’orientamento pastorale di riferimento per le parrocchie. Un’attenzione particolare deve essere orientata alla formazione dei ragazzi, intesa nella sua espressione più globale, ispirata ai valori cristiani e resa visibile nei diversi ambiti di vita, compreso il gioco: di qui l’importanza del suggerimento a far propria l’impostazione oratoriana e ad accogliere la proposta dell’Azione cattolica ragazzi. Naturalmente, tali percorsi formativi richiedono educatori idonei, capaci di scelte autenticamente cristiane, vissute nella generosità, nella gratuità, nel dono di sé, senza infingimenti e senza dissociazioni, ma ben armonizzando fede e vita. Questo impegno educativo si fa ancor più esigente quando si tratta di coniugare il servizio alla città terrena con i valori del Regno, superando il comodo individualismo e allargando gli orizzonti verso il bene comune.

 

L’inizio della Visita pastorale al IV Vicariato

Nella relazione per l’inizio della visita pastorale, il Vicario zonale, don Marino Decaro, ha illustrato le linee di fondo dell’azione pastorale del IV Vicariato. Il territorio comprende otto parrocchie e si caratterizza per la presenza di diversi istituti religiosi maschili e femminili, importanti cliniche, alcuni plessi scolastici e una struttura carceraria. La situazione pastorale presenta aspetti positivi e situazioni problematiche. Buona è la partecipazione alla celebrazione della Messa domenicale e alle celebrazioni feriali. Si deve, però, registrare che molte coppie che chiedono di celebrare il sacramento del matrimonio sono già conviventi. Per quanto riguarda la pastorale giovanile, in occasione della Giornata della Gioventù Diocesana, si è creato un iniziale coordinamento, programmando percorsi di catechesi per giovani adulti a livello interparrocchiale e iniziative estive a loro dedicate (campi scuola, oratorio, ecc.). In questi ultimi anni, inoltre, le comunità parrocchiali hanno intensificato l’attenzione sulla scelta diocesana che vede nella domenica uno degli aspetti fondamentali della vita cristiana.

La relazione presentata dal Vicario indica solo alcuni aspetti della vita delle comunità parrocchiali. Durante la Visita pastorale, l’Arcivescovo avrà modo di considerare più da vicino il tessuto delle comunità cristiane e di rafforzare lo spirito di comunione e di collaborazione pastorale. 

Il Provicario Generale
Mons. Vito Angiuli
Prossimi eventi