Arcivescovo

S.E. Giuseppe

Satriano

IN AGENDA

L'Assemblea. Castellucci e Baturi vicepresidenti Cei per Nord e Centro. Le altre nomine

Eletti dall'Assemblea generale. Monsignor Castellucci è arcivescovo abate di Modena-Nonantola e vescovo di Carpi, Baturi è arcivescovo di Cagliari

L'Assemblea generale della Conferenza episcopale italiana ha eletto, nella serata di martedì 25 maggio, due vicepresidenti per l'area Nord e per l'area Centro. Si tratta di monsignor Erio Castellucci, arcivescovo abate di Modena-Nonantola e vescovo di Carpi, per l'area Nord, e di monsignor Giuseppe Andrea Salvatore Baturi, arcivescovo di Cagliari, per l'area Centro.

I lavori dell'Assemblea proseguiranno questa mattina con l'elezione dei Membri del Consiglio per gli Affari Economici e i Presidenti delle Commissioni episcopali.

Di seguito alcune note biografiche dei nuovi vice presidenti della Cei.

Erio Castellucci

Nato a Roncadello di Forlì l’8 luglio 1960, ha studiato al Pontificio seminario regionale “Benedetto XIV” di Bologna, poi a Roma presso la Pontificia Università Gregoriana, conseguendo il dottorato. Ordinato sacerdote nel 1984, è stato parroco a Durazzanino (1984-1992) e a San Giovanni Evangelista di Forlì (2009-2015), svolgendo diversi incarichi diocesani: delegato per il Diaconato e i Ministeri (1988-2008); direttore del Centro diocesano universitari (1990-2004); del Centro diocesano vocazioni (1992-2000) e del Centro per la pastorale giovanile (1996-2008); Vicario episcopale per la Cultura, l’Università e la Scuola, la Famiglia, i Giovani, le Vocazioni e il Turismo (2009-2015); Assistente diocesano dell’Agesci-Scout (dal 1993).

È stato docente di Teologia presso lo Studio Teologico Accademico Bolognese, divenuto nel 2005 Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna, di cui è stato preside dal 2005 al 2009, e docente presso l’Istituto superiore di scienze religiose Sant’Apollinare di Forlì.

Nominato Arcivescovo di Modena-Nonantola il 3 giugno 2015. Nel 2018 è stato eletto Presidente della Commissione episcopale per la dottrina della fede, la catechesi e l’annuncio. Il 7 dicembre 2020 è stato chiamato alla guida della diocesi di Carpi, unita “in persona Episcopi” a quella di Modena-Nonantola. È Consultore della Congregazione per il Clero.

Giuseppe Andrea Salvatore Baturi

È nato il 21 marzo 1964 a Catania. Ha conseguito la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Catania, il Baccalaureato in Teologia presso lo Studio Teologico San Paolo di Catania e successivamente la Licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Gregoriana. Ordinato sacerdote nel 1993, è stato parroco di Valcorrente, frazione di Belpasso (Catania) dal 1997 al 2010 ed Economo Diocesano (1999-2008). È stato, inoltre, Vicario Episcopale per gli Affari Economici. È Cappellano di Sua Santità dal 2006 e Canonico Maggiore del Capitolo Cattedrale di Catania dal 2012. Dal 2012 al 2019 è stato Direttore dell’Ufficio Nazionale per i Problemi Giuridici e Segretario del Consiglio per gli Affari Giuridici della Conferenza Episcopale Italiana. Dal 2015 al 2019 è stato Sotto-Segretario della Cei. Eletto alla sede arcivescovile di Cagliari il 16 novembre 2019, è attualmente Vice-presidente della Conferenza Episcopale Sarda.

I nuovi presidenti delle dodici Commissioni Episcopali

L’Assemblea generale della Conferenza Episcopale Italiana ha eletto questa mattina i Presidenti delle dodici Commissioni Episcopali, che faranno parte del Consiglio Permanente per il prossimo quinquennio:

- S.E.R. Mons. Franco Giulio Brambilla, Vescovo di Novara, Presidente della Commissione Episcopale per la dottrina della fede, l'annuncio e la catechesi;

- S.E.R. Mons. Gianmarco Busca, Vescovo di Mantova, Presidente della Commissione Episcopale per la liturgia;

- S.E.R. Mons. Carlo Roberto Maria Redaelli, Arcivescovo di Gorizia, Presidente della Commissione Episcopale per il servizio della carità e la salute;

- S.E.R. Mons. Paolo Martinelli, Vescovo Ausiliare di Milano, Presidente della Commissione Episcopale per il clero e la vita consacrata;

- S.E.R. Mons. Angelo Spinillo, Vescovo di Aversa, Presidente della Commissione Episcopale per il laicato;

- S.E.R. Mons. Paolo Giulietti, Arcivescovo di Lucca, Presidente della Commissione Episcopale per la famiglia, i giovani e la vita;

- S.E.R. Mons. Giuseppe Satriano, Arcivescovo di Bari - Bitonto e Amministratore Apostolico di Rossano - Cariati, Presidente della Commissione Episcopale per l’evangelizzazione dei popoli e la cooperazione tra le Chiese;

- S.E.R. Mons. Derio Olivero, Vescovo di Pinerolo, Presidente della Commissione Episcopale per l’ecumenismo e il dialogo;

- S.E.R. Mons. Claudio Giuliodori, Assistente Ecclesiastico Generale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Presidente della Commissione Episcopale per l’educazione cattolica, la scuola e l’università;

- S.E.R. Mons. Luigi Renna, Vescovo di Cerignola - Ascoli Satriano, Presidente della Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace;

- S.E.R. Mons. Domenico Pompili, Vescovo di Rieti e Amministratore Apostolico “sede vacante” di Ascoli Piceno, Presidente della Commissione Episcopale per la cultura e le comunicazioni sociali;

- S.E.R. Mons. Gian Carlo Perego, Arcivescovo di Ferrara - Comacchio, Presidente della Commissione Episcopale per le migrazioni.

L’Assemblea Generale ha anche eletto i membri del Consiglio per gli Affari Economici:

S.E.R. Mons. Simone Giusti, Vescovo di Livorno; S.E.R. Mons. Mauro Parmeggiani, Vescovo di Tivoli e Vescovo di Palestrina; S.E.R. Mons. Rocco Pennacchio, Arcivescovo di Fermo; S.E.R. Mons. Luigi Testore, Vescovo di Acqui.

© Avvenire Redazione Internet, mercoledì 26 maggio 2021