Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

«Nessuno diventa cristiano da sé»

​Lo ha detto il Papa nell'udienza generale di oggi. "Non si fanno cristiani in laboratorio - ha affermato -: il cristiano è parte di un popolo che viene da lontano e che si chiama Chiesa

"Non siamo cristiani a titolo individuale, ognuno per conto proprio, no: la nostra identità cristiana è l'appartenenza, siamo cristiani perché apparteniamo alla Chiesa". Lo ha detto il Papa nell'udienza generale di oggi. "Non si fanno cristiani in laboratorio - ha affermato -: il cristiano è parte di un popolo che viene da lontano e che si chiama Chiesa. Nessuno diventa cristiano da sé". "E nella Chiesa - ha aggiunto - non esiste il fai da te, non esistono battitori liberi".

Oltre 33 mila, secondo i dati della Prefettura della Casa Pontificia, i pellegrini presenti stamane in Piazza San Pietro all'udienza generale di papa Francesco. Gruppi provenienti da tutto il mondo. Tra i più numerosi quello del Movimento ecclesiale carmelitano (circa 1.200 persone).

© Avvenire, 25 giugno 2014

Prossimi eventi