Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Le Conferenze dei Superiori e delle Superiore Maggiori

Profilo

Le Conferenze dei Superiori e delle Superiore Maggiori, alle quali il Codice di Diritto Canonico dedica due canoni (can. 708 e 709), sono istituite dalla Santa Sede con lo scopo primario della promozione della vita religiosa inserita nella compagine della missione ecclesiale. Il n. 21 delle Mutuae Relationes afferma che la loro attività consiste nell’offrire servizi comuni, iniziative di fraternità, proposte di collaborazione rispettando l’indole propria di ciascun Istituto. Lo stesso documento afferma che tali conferenze o associazioni sono molto utili e vanno incoraggiate come organismi di mutuo collegamento e di promozione e rinnovamento della Vita Religiosa nella fedeltà alle direttive del Magistero ecclesiastico e nel rispetto dell’indole propria di ciascun Istituto; come organismi per discutere i problemi misti tra Vescovi e Superiori, nonché per coordinare le attività delle famiglie religiose con l’azione pastorale della diocesi sotto la guida del Vescovo (Mutuae Relationes, n. 59). Giovanni Paolo II al n. 53 di Vita Consecrata evidenzia che un notevole contributo alla comunione può essere dato dalle Conferenze dei Superiori e delle Superiori maggiori e dalle Conferenze degli Istituti secolari. Incoraggiati e regolamentati dal Concilio Vaticano II e da documenti successivi, questi organismi hanno per scopo principale la promozione della vita consacrata inserita nella compagine della missione ecclesiale.
In Italia le Congregazioni e gli Istituti Maschili di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica sono riunite nella Cism - Conferenza Italiana dei Superiori Maggiori, quelle femminili nell’Usmi - Unione delle Superiore Maggiori d’Italia mentre gli Istituti Secolari sono associati tramite il Gis - Gruppo Istituti Secolari. Nell’Arcidiocesi di Bari Bitonto le rappresentanze della Cism, Usmi e Gis fanno capo al Vicario Episcopale per la Vita Consacrata con il quale collaborano per accrescere la comunione ed anche per il raggiungimento dei propri fini statutari.

 

La Cism - Conferenza Italiana dei Superiori Maggiori

La Cism - Conferenza Italiana dei Superiori Maggiori degli Istituti Religiosi e delle Società di Vita Apostolica maschili è un organismo di diritto pontificio, costituito con Decreto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica il 30 novembre 1960. La Cism fa parte dell’Unione Conferenze Europee Superiori Maggiori (Ucesm). Con Decreto del Presidente della Repubblica n. 391 del 23 aprile 1966, la Cism ha ottenuto il riconoscimento civile come persona giuridica senza fini di lucro. La Cism cura la ricerca, il coordinamento e la diffusione delle esperienze di vita religiosa e di impegno apostolico; promuove riunioni, convegni e iniziative ai vari livelli e nei diversi settori; organizza ed erige Istituti che possano servire alla formazione e all’aggiornamento; opera per facilitare l’inserimento degli Istituti nella pastorale delle Chiese particolari, salva l’identità di ciascun Istituto; mantiene un rapporto attivo istituzionale con la Conferenza Episcopale Italiana. Nelle diverse diocesi la Cism è presente attraverso Segretariati Diocesani o Interdiocesani in Segretariati Diocesani e Interdiocesani costituiti dall’Assemblea della Conferenza Regionale e composti dai superiori delle comunità presenti in una determinata Chiesa locale, o da tutti i religiosi presenti in diocesi, se pochi in un determinato territorio. Oggi sono costituiti in circa 147 diocesi.

 

Consiglio Diocesano

Segretario diocesano:

don Tommaso Mastrandrea

Superiore della Comunità Società S. Paolo

Strada Vassallo, 35

70125 Bari

Tel.: 080 5919711; cell.: 347.2634726

E-Mail: tommaso.mastrandrea@gmail.com

 

Consiglieri:

P. Ottavio Raimondo

Comunità Missionari Comboniani

via Giulio Petroni, 101

70123 Bari

Tel.: 080 5010499

E-Mail: combobari@yahoo.it

 

 

P. Mariano Bubbico

Comunità Frati Cappuccini

Via Abbrescia, 96-98

Tel.: 080 5540677

E-Mail: mariano_bubbico@libero.it

 

 

P. Maurizio Placentino

Superiore Comunità Cappuccini S. Fara

Tel.: 080 5610034; cell.: 333 361904

 

Segretario CISM Regionale

P. Piero Errico

Provincia dei Frati Minori Cappuccini di Puglia

Via San Francesco d’Assisi, 47

76121 Barletta (BT)

Cell.: 340 2805319                

E–mail: piero.errico@gmail.com

 

 

Segretari Diocesani CISM

 

Altamura – Gravina:

P. Giuseppe Tondo, OFMConv

piazzetta S. Francesco d’Assisi

70124 Gravina (BA)

cell.: 333 3472543

E-mail: fratepeppe@yahoo.it

 

Bari – Bitonto:

P. Antonio Cofano, OFM

via Madonna del Pozzo 111

70010 Capurso (BA)

Tel.: 080 4551126

 

Brindisi – Ostuni:

P. Raffaele Massari OFMCap

Parrocchia “Ave Maris Stella”

via Duca degli Abruzzi

72100 Brindisi

Cell.: 340 4199300

E-mail: fraraf74@virgilio.it

 

Castellaneta:

P. Antonio Giaracuni

via San Francesco 138

74011 Castellaneta (BA)

Tel.: 099 8491317

E-mail: fr.tonigiara@libero.it

 

Cerignola – Ascoli Satriano:

don Mimmo Lombardi

via Piave

71042 Cerignola (FG)

Tel.: 0885 421808

 

Foggia – Bovino:

don Francesco Mazzitelli

Parrocchia Santa Maria della Croce

71100 Foggia

Tel.: 0881 773881; cell.: 338 3942265

E-mail: mazzitelli.francesco@tin.it

 

 

Lecce:

P. Paolo Quaranta, OFM

via Imperatore Adriano 79

73100 Lecce

Tel.: 0832 311985

 

Lucera Troia:

P. Fernando Angelini

Parrocchia Cristo Re

71036 Lucera (FG)

Tel.: 0881 525007

 

Manfredonia – Vieste – S.G. Rotondo:

P. Ampelio Bortolato

via M. David 17

71040 Siponto (FG)

Tel.: 0884 541470

 

San Severo:

P. Luciano Lotti, OFMCap,

piazzale Cappuccini 1

71016 San Severo (FG)

Cell.: 347 9054308

 

Taranto:

P. Salvatore Santomasi

piazza San Massimiliano Kolbe

74100 Taranto

Tel.: 099 4730315

 

Trani – Barletta – Bisceglie:

P. Piero Errico, OFMCap

via San Francesco d’Assisi 47

76121 Barletta (BT)

Cell.: 340 2805319

E-mail: piero.errico@gmail.com

 

 

 

L'Usmi - Unione delle Superiore Maggiori d'Italia

L’Usmi - Unione delle Superiore Maggiori d’Italia è un organismo di diritto pontificio, costituito con decreto della Congregazione per i Religiosi e gli Istituti secolari del 16 luglio 1963. Essa esprime e sviluppa la comunione che unisce gli Istituti religiosi femminili operanti in Italia, tra loro e con diverse componenti la realtà ecclesiale, in vista di una risposta più piena alla vocazione e all’ammissione di ciascuno. L’Unione ha avuto il riconoscimento civile della personalità giuridica, con Decreto del Presidente della Repubblica n. 188 del 1 agosto 1964.

Consiglio Diocesano
Delegata diocesana
sr. Anna Maria Gambino, Ancelle del Sacro Cuore di Gesù
Vice delegata
sr. Francesca Pizzaia, Francescane Alcantarine
Economa
sr. Ofelia Pepe, Adoratrici del Sangue di Cristo
 
Consigliere e Delegate di Settore
 
Liturgia
sr. Giuseppina Lisci, Pie Discepole Divin Maestro
Pastorale della Salute
sr. Antonia Di Tano, Figlie della Carità
Claustrali
sr. Daniela Frascella, Francescane della Carità
Vocazioni
sr. Alfonsina Pepe, Suore Divine Vocazioni
Cultura ed Educazione
sr. Ofelia Pepe, Adoratrici del Sangue di Cristo
Missioni ed Ecumenismo
sr. Giovìna Petracca, Adoratrici del Sangue di Cristo

 

 

Il GIS - Gruppo Istituti Secolari

Gli Istituti Secolari, dono recente dello Spirito alla Chiesa, rappresentano una nuova ed originale forma di vocazione e partecipazione all'espansione e alla crescita del Regno di Dio nel mondo. Sorti all'inizio del XX secolo, hanno avuto il riconoscimento ufficiale dalla Chiesa nel 1947.
Il Gis - Gruppo istituti Secolari - come la Cism e l’Usmi, sviluppa la comunione tra quanti, inseriti in un Istituto Secolare, sono consacrati a Dio vivendo nel mondo cercando di trasfigurarlo dall’interno con la forza delle Beatitudini.

Coordinatrice diocesana
sig.a Rosa Gagliardi, Istituto Missionarie degli Infermi - Cristo Speranza
Prossimi eventi