Arcivescovo

S.E. Giuseppe

Satriano

IN AGENDA

Editoriali

Domenica di Pasqua. Non cercate tra i morti Colui che è vivo

«Nel primo giorno della settimana, al mattino presto, le donne si recarono al sepolcro». Il loro amico e maestro, l'uomo amato che sapeva di cielo, che aveva spalancato per loro orizzonti infiniti, è chiuso in un buco nella roccia. Hanno visto la pietra rotolare. Tutto finito

Veglia nella Notte di Pasqua

Solo le donne non avevano tradito e abbandonato il Signore; anzi lo avevano accompagnato e servito dalla Galilea a Gerusalemme, fino a divenire sue familiari

Venerdì Santo. Passione del Signore. Tutto è compiuto

Il Crocifisso ha toccato la cima più alta della santa montagna dell'amore: si è donato al Padre, senza riserve e senza rimpianti ("Padre, nelle tue mani abbandono la mia vita"); ha perdonato i suoi nemici ("Padre, perdonali perché non sanno quello che fanno"); ha spalancato le porte del paradiso al ladrone pentito

Santa Messa del Crisma

Nella Messa crismale del Giovedì Santo gli oli santi stanno al centro dell’azione liturgica. Vengono consacrati nella cattedrale dal Vescovo per tutto l’anno. Esprimono così anche l’unità della Chiesa, garantita dall’Episcopato, e rimandano a Cristo, il vero “pastore e custode delle nostre anime”, come lo chiama san Pietro (cfr 1 Pt 2,25).

Prossimi eventi