Arcivescovo

S.E. Giuseppe

Satriano

IN AGENDA

Indice degli articoli

Il Papa: chi lavora nei media reimpari ad ascoltare

Nel tema della Giornata mondiale delle comunicazioni sociali 2022, Francesco lancia un invito ai professionisti del settore: la ricerca della verità comincia dall’ascolto, oggi di nuovo basilare dopo le ferite prodotte dalla pandemia

Santuario di Pompei, il mese del Rosario formato famiglia

Le meditazioni sull'Amoris Laetitia (nell'anno speciale dedicato a sposi, genitori e figli), il ritorno di "Buongiorno a Maria" (dal primo ottobre, alle 6,30), gli appuntamenti liturgici che si possono seguire su TV2000, la giornata della Supplica (domenica 3 ottobre): il programma di un periodo speciale, nel segno della Vergine. Riflettere sull’amore matrimoniale con il Rosario sulle labbra e nel cuore, significa dare un ritmo da “innamorati” alla preghiera

Francesco: scegliamo stili di vita sobri, rispettosi del creato

Il Papa ha lanciato oggi due tweet sulla questione dell’ecologia integrale. Un invito a riflettere sull'uso dei beni materiali in riferimento all'ambiente e ad apprezzare le piccole cose. I messaggi ispirati al "Tempo del Creato", l'iniziativa annuale In corso fino al 4 ottobre prossimo che intende sensibilizzare i cristiani all'impegno a difesa della Terra, la nostra casa comune

Il Papa sarà al Colosseo alla Preghiera per la pace promossa da Sant'Egidio

Il pomeriggio del 7 ottobre, per la cerimonia di chiusura dell’incontro internazionale “Popoli fratelli, terra futura. Religioni e Culture in Dialogo”, parteciperà anche Francesco. Impagliazzo a Vatican News: la presenza del Papa è una grande gioia. L'Enciclica Fratelli tutti, in un'epoca con pochi discorsi di riferimento, resta un documento guida anche per le leadership politiche

Il Papa ai giovani: Alzati e testimonia la gioia di Cristo

Nel messaggio per la Giornata Mondiale della Gioventù, celebrata a livello diocesano il 21 novembre 2021, Francesco ricorda che “quando un giovane cade in un certo senso cade l’umanità” ma se si rialza, solleva il mondo. “Alzati” dunque è l’esortazione di Gesù a Paolo e anche l’invito ad uscire dalla cecità per riscoprire la propria autenticità attraverso Cristo

Il Papa: aborto e eutanasia, una bruttissima abitudine a uccidere

Francesco riceve in udienza i partecipanti alla plenaria della Pontificia Accademia per la Vita. L'appello perché "ci sia sempre un sistema sanitario gratuito": la sanità gratuita e accessibile a tutti "aiuta a superare le disuguaglianze". Poi l'invito a lottare contro il Covid, tenendo però conto delle tante situazioni di emergenza nel mondo: malattie, povertà, condizioni sanitarie precarie che provocano ogni anno "migliaia di morti evitabili"

San Vincenzo de' Paoli, il gigante della carità

Francese originario della Guascogna, sacerdote a 19 anni, fondò i Preti della Missione (Lazzaristi) e insieme a santa Luisa de Marillac, le Figlie della Carità nel 1633. Per lui la regina di Francia “inventò” il Ministero della Carità e lui organizzò l’aiuto ai poveri su scala nazionale

Servire i poveri condividendo beni e speranza: i volontari della San Vincenzo

Oggi la Chiesa festeggia san Vincenzo de Paoli. Sono 15 mila in Italia e 2.300.000 nel mondo gli uomini e le donne che spendono gratuitamente il loro tempo richiamandosi a lui e al beato Federico Ozanam. Vanno nelle abitazioni (spesso soffitte malsane, baracche di periferia o ricoveri di fortuna sotto un ponte), nella case di riposo, negli ospedali, nelle carceri

Cei: Pastorale giovanile, “Seme diVento” per un tempo di semina

È online www.semedivento.it, il sito dedicato al progetto per gli adolescenti promosso dal Servizio nazionale per la pastorale giovanile (Snpg), insieme all’Ufficio catechistico nazionale e all’Ufficio nazionale per la pastorale della famiglia. Don Falabretti: "la sfida è pensare nuovi percorsi che intreccino la catechesi, la pastorale giovanile, la famiglia"

Giornalismo. De Luca (Ucsi): “Serve un vaccino per sconfiggere l’infodemia”

Prende il via oggi a Roma il XX Congresso nazionale dell’Unione cattolica della stampa italiana sul tema “Un nuovo inizio per l’informazione”. Un centinaio di delegati saranno chiamati a rinnovare la dirigenza e rimodulare la proposta. La presidente uscente: “Andare alle radici con il coraggio di creare un futuro diverso”

Francesco: il futuro del mondo sarà di speranza se sarà insieme

All'udienza generale il Papa dedica la catechesi al viaggio apostolico a Budapest e in Slovacchia, concluso una settimana fa, e ricorda gli incontri con le diverse Chiese cristiane, con gli ebrei, con credenti di altre fedi, con i più deboli: "Il mio è stato un pellegrinaggio di preghiera, alle radici della fede e di speranza

Il Papa: nel cammino sinodale "lasciatevi sconvolgere dal dialogo"

Parlando questa mattina in Aula Paolo VI alla diocesi di Roma, Papa Francesco ha rivolto un forte incoraggiamento a seguire la voce dello Spirito Santo che non conosce confini, ad ascoltare ciascun appartenente all'unico popolo di Dio e anche quanti vivono ai margini della comunità. Sinodalità non è uno slogan, significa essenzialmente "camminare insieme"

Card. Bassetti, “l’Italia ha bisogno di una Chiesa in dialogo”

“Siamo tutti invitati a compiere un passo in avanti perché l’ecumenismo e il dialogo entrino a pieno titolo nell’azione pastorale senza essere più solo appannaggio degli addetti ai lavori”. Lo ha detto il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana, in apertura della tre giorni di lavoro e programmazione promossi dall’Ufficio ecumenismo e dialogo della Cei. Un incontro che si svolgerà fino a domenica 19 settembre, tra Roma e Assisi, e che si prefigge lo scopo di “tendere sempre più ad essere Chiesa dialogica”, avviando processi nuovi e strumenti innovativi. “Papa Francesco – ha osservato mons. Stefano Russo - ci sprona a passare dall’io al noi: questo invito riguarda lo stile pastorale, del nostro essere Chiesa, e costituisce un’indicazione precisa anche per i delegati diocesani a lavorare insieme, a creare sinergie. Da soli non si va da nessuna parte"

Il Papa saluta la Slovacchia: "I cristiani tessitori di dialogo dove prevale l'egoismo"

Francesco conclude il viaggio apostolico con la Messa nel Santuario di Šaštín, per la Solennità della Madonna dei Sette Dolori, patrona della Slovacchia. Presenti circa 60 mila fedeli. Nell'omelia: “Non ridurre la fede a zucchero che addolcisce la vita. Davanti a Gesù non si può restare tiepidi, con il piede in due scarpe”. L'invito ad essere sempre in cammino: "Quando la Chiesa si ferma, si ammala". Poi il congedo dal Paese: "Vi porto tutti nel cuore"

Il Papa agli ebrei slovacchi: blasfemia peggiore è usare il nome di Dio per atti disumani

Francesco “pellegrino” in Piazza Rybné námestie, dove sorge il memoriale che ricorda gli oltre 105 mila ebrei sterminati durante la Shoah. Nel suo discorso, il grido di dolore per gli orrori compiuti dai totalitarismi: “Impegniamoci perché non venga profanata l’immagine di Dio nella creatura umana”. Poi l'appello contro ogni forma di "antisemitismo" e l’auspicio: “In mezzo a tanta discordia che inquina il mondo, siate sempre testimoni di pace”

Papa a Budapest: “L’antisemitismo è una miccia che va spenta”

Papa Francesco ha iniziato il suo 34° viaggio apostolico con la tappa di 7 ore a Budapest. "L'antisemitismo ancora serpeggia in Europa, è una miccia che va spenta", le parole durante l'incontro con alcune comunità ebraiche e con il Consiglio ecumenico delle Chiese. Nella messa a conclusione del 52° Congresso eucaristico il Papa ha spiegato che la vita cristiana non è "una rincorsa al successo" e ha esortato a riscoprire l'adorazione eucaristica per liberarci dalla "rigidità" e dal "ripiegamento su noi stessi". L'incontro privato con Orban e l'abbraccio al "fratello" Bartolomeo. Seconda tappa a Bratislava

Francesco: la famiglia è forte se si apre alla vita e non discrimina

Il Papa invia un Messaggio ai partecipanti al 14° pellegrinaggio delle famiglie per la famiglia che si svolge oggi in venti Santuari di diciannove regioni d’Italia: "Siete il volto luminoso della fede - scrive- in un tempo di difficoltà e sofferenze". L'invito a pregare per l'Incontro mondiale delle famiglie di Roma del 2022

Prossimi eventi