Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Indice degli articoli

Messaggio Comunicazioni sociali: don Maffeis (Cei), “di fronte allo sfilacciamento del tessuto sociale rilancia il bisogno di comunità che ognuno ha”

“Il messaggio del Papa rilancia quel bisogno di comunità, di relazione che c’è nel cuore di ciascuno”. Così don Ivan Maffeis, direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Cei, commenta in un video per il Sir il Messaggio di Papa Francesco per la 53ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali dedicato al tema “Dalle community alle comunità”

Messaggio Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali: rendere i social opportunità educative, pastorali e spirituali

Il Messaggio di quest’anno ci provoca e ci affida dei compiti importanti. Anzitutto quello di abbattere le barriere culturali e le tentazioni ideologiche che sovente ci inducono a interpretare la rete come spazio del male. In seconda istanza, ci chiede di individuare i tempi, gli spazi e le modalità che possono rendere i social web vere e proprie opportunità educative, pastorali e spirituali. Infine, ci esorta a contribuire a rendere la Chiesa “una rete tessuta dalla comunione eucaristica, dove l’unione non si fonda sui ‘like’, ma sulla verità, sull’‘amen’, con cui ognuno aderisce al Corpo di Cristo, accogliendo gli altri”

Papa: i giovani non diventino eremiti sociali della rete

Nel Messaggio per la Giornata delle Comunicazioni Sociali, Francesco esorta ad un corretto uso della rete e richiama l’attenzione sui rischi che possono correre le fasce più deboli e le nuove generazioni. In Vaticano sarà istituito un Osservatorio internazionale sul cyberbullismo

Gmg: i contrasti di Panama e la speranza che porta il Papa

Dopo l’arrivo a Panama, oggi Papa Francesco sarà accolto nel Palazzo presidenziale per la cerimonia di benvenuto. Subito dopo l’incontro con le autorità e i rappresentanti della società civile, l’abbraccio con i vescovi centroamericani e l’apertura ufficiale della Gmg nel Campo Santa Maria la Antigua

L’arrivo di Papa Francesco a Panama

Il volo Alitalia A330 con a bordo Papa Francesco è arrivato alle 22.16 italiane all’aeroporto Tocumen di Panama, dopo circa 13 ore di volo. E' iniziato così il 26.mo viaggio internazionale del Pontefice per la 34.ma Giornata Mondiale della Gioventù

Fabris: "I social network offrono solo un’illusione di democrazia"

“Ormai tutti urlano, e dunque il farlo non è più efficace. Meglio, a volte, un silenzio eloquente. La cultura dei social porta a una polarizzazione delle opinioni: o mi piace o non mi piace. Non c’è la possibilità di argomentare, di esprimere un giudizio sfumato. E la polarizzazione porta allo scontro. La violenza verbale o visiva prima o poi genera altra violenza, anche fisica”. Lo sostiene Adriano Fabris, docente di filosofia morale all’Università di Pisa

Mons. Ulloa: i giovani attendono il Papa con immensa speranza

Sarà una Giornata mondiale della Gioventù che coinvolgerà l'intera regione del Centro America e che, attraverso i giovani, ridarà speranza alla gente delle periferie. Lo dice l'arcivescovo di Panama, mons. Ulloa, ringraziando fin d'ora il Papa

Migranti: cattolici e protestanti, Governo italiano sia promotore di un “corridoio umanitario europeo”

“Una politica migratoria che non apre nuove vie sicure e legali di accesso verso l’Europa è fatalmente destinata a incentivare le immigrazioni irregolari. Per questo chiediamo ai vari Paesi europei di duplicare o, comunque, di ampliare i corridoi umanitari, aperti per la prima volta in Italia all’inizio del 2016. È finita ormai la fase della sperimentazione e i risultati, positivi sotto tanti aspetti, sono sotto gli occhi di tutti”. Lo scrivono cattolici e protestanti italiani in un appello comune in occasione della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

Nel 2018 abbiamo buttato nel gioco d'azzardo 107 miliardi di euro

Negli anni della grande crisi solo un consumo è aumentato costantemente: quello per giocare. Nel 2007 gli italiani hanno “bruciato” 47 miliardi di euro, adesso siamo quasi a quota 110. C’è una sola spiegazione: «Si tratta di una dipendenza patologica di massa», dice il sociologo Maurizio Fiasco, «che non ha eguali nel mondo occidentale»

Disuguaglianze. Oxfam: in 26 ultramiliardari hanno quanto la metà del mondo

Nel corso del 2018 le fortune dei super-ricchi sono aumentate del 12%, al ritmo di 2,5 miliardi di dollari al giorno, mentre 3,8 miliardi di persone, che costituiscono la metà più povera dell’umanità, hanno visto decrescere quel che avevano dell’11%. L’anno scorso, da soli, 26 ultramiliardari possedevano l’equivalente ricchezza della metà più povera del pianeta

Papa a S. Marta: le beatitudini, vero stile di vita del cristiano

Si può credere di essere buoni cattolici ma non comportarsi da buoni cristiani. Il vero stile del cristiano è quello indicato dalle Beatitudini. Così il Papa nell'omelia della Messa a Casa Santa Marta commentando l'espressione emblematica del Vangelo odierno di Marco: "Vino nuovo in otri nuovi"

Parolin: Gmg, a Panama per progettare un mondo più dignitoso

A Panama con la ricchezza di un rapporto creato al Sinodo di ottobre. C'è una forte connessione tra i due eventi che la Chiesa ha dedicato ai giovani tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019. A metterla in risalto è il cardinale Pietro Parolin nell'intervista a pochi giorni dalla partenza del Papa per la Gmg in Centro America, dove Francesco sarà dal 23 al 27 per poi rientrare a Roma il 28 gennaio. Dal segretario di Stato ai giovani un appello a impegnarsi per un mondo solidale

Card. Koch: oltre le divisioni del passato, il sangue dei martiri unisce i cristiani

Questo pomeriggio, presso la Basilica di san Paolo fuori le mura, Papa Francesco presiede la celebrazione dei vespri e inaugura la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, sul tema: “Cercate di essere veramente giusti”. La nostra intervista con il cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani

Bassetti: "L'Italia ritrovi la via della concordia e della fraternità"

“Oggi, a distanza di cento anni, questo appello risuona nell’animo di quanti hanno a cuore le sorti del Paese, ancora una volta lacerato e diviso; risuona nell’animo di quanti sentono quella spinta ideale che vede nella difesa della vita e nella promozione umana il motivo di fondo di ogni impegno sociale”. Ne è convinto il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, che ha concluso l’omelia della Messa celebrata nella basilica romana dei Santi Apostoli con un omaggio al prete di Caltagirone, 60 anni dopo la sua morte e a un secolo dall’appello ai “Liberi e forti”

Prossimi eventi