Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Indice degli articoli

Ebrei e unità dei cristiani. Mons. Spreafico (Cei): “La diversità non sia mai motivo di inimicizia e di rifiuto”

Appuntamento anche quest’anno con la Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei che come sempre si celebra il 17 gennaio alla vigilia della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani (dal 18 al 25 gennaio). Mons. Ambrogio Spreafico (Cei): “La diversità non sia mai motivo di inimicizia e di rifiuto, ma una ricchezza da condividere. Il dialogo è l’unica possibilità che abbiamo davanti a qualsiasi forma di inimicizia per vivere in pace. Il dialogo è l’unica via della pace”

Migranti: Bodeux (Caritas Europa), “criminalizzazione solidarietà minaccia nostri valori e mette a rischio democrazia”

"Le persone vanno sbarcate il prima possibile nel porto più vicino e subito assistite": lo afferma Leïla Bodeux, di Caritas Europa, invitando i governi europei a trovare un meccanismo stabile, prevedibile e organizzato in previsione dei prossimi sbarchi, per non dover negoziare ogni volta accordi come accaduto di recente per le navi di Sea Watch e Sea Eye. Caritas Europa è preoccupata per la crescente criminalizzazione delle Ong e degli aiuti umanitari: "Un approccio vergognoso, che non rispetta i valori dell'Ue e va fermato"

XXX Giornata dialogo tra cattolici e ebrei: crescono fiducia e stima reciproca

Il Libro di Ester è al centro della Giornata in cui la Cei rinnova l'invito ai cattolici italiani ad approfondire e sviluppare il dialogo con gli ebrei. Un appuntamento che si rinnova il 17 gennaio sin dal 1990 una data scelta non a caso, cadendo alla vigilia della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani (18-25 gennaio)

“Cercate di essere veramente giusti” (Dt 16,18-20)

Viviamo, quest’anno, la Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani (18-25 gennaio) con una consapevolezza rinnovata e con il cuore riscaldato dalla Grazia dell’incontro ecumenico del 7 luglio scorso tra papa Francesco e i Patriarchi e i Capi delle Chiese del Medio Oriente

Ecumenismo: cercate di essere veramente giusti

Il cammino ecumenico non si può circoscrivere a un dialogo tra teologi chiamati a riflettere insieme su quanto già, anche nel campo dottrinale, unisce i cristiani, pur di tradizioni diverse, ma è un continuo interrogarsi su come scoprire e condividere l’identità della propria confessione cristiana in una prospettiva di unità che rende sempre più efficace l’annuncio e la testimonianza della Parola di Dio, così come è stata declinata nel corso dei secoli

Settimana di preghiera. Card. Koch: “Ritrovare l’unità vuol dire superare anche l’ingiustizia della divisione”

Si celebra dal 18 al 25 gennaio la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani. Il tema scelto quest’anno è “Cercate di essere veramente giusti” (Deuteronomio 16, 18-20) . Il cardinale Kurt Koch: “La divisione è una grande ferita, è contraria alla volontà del Signore, danneggia la Chiesa e danneggia l’annuncio principale del Vangelo. Ritrovare l’unità vuol dire, quindi, superare anche l’ingiustizia della divisione”

Bartolomeo: "Costantinopoli conduca la nave delle Chiese ortodosse"

È questo “il servizio” che la “Grande Chiesa di Costantinopoli” continua ad offrire ancora oggi sebbene, “povera, ridotta nei numeri, continuamente attaccata per questa sua fedeltà, ma ricca della grazia del Signore, piena della Sapienza traboccante dello Spirito Santo”. Lo ha detto il Patriarca Ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo I

Carlo Acutis e l’autostrada per il Cielo. Parla la mamma: “Voleva che le persone capissero l’importanza dell’Eucarestia”

"Riceviamo testimonianze di persone che si sono convertite o riavvicinate alla fede dopo tanti anni in Asia, in Africa, in Australia, negli Stati Uniti, in America Latina, in Europa. È qualcosa di straordinario. Vedo i frutti di quello che ha fatto, pur avendo vissuto soltanto 15 anni". Lo racconta Antonia Salzano, la mamma di Carlo Acutis dichiarato venerabile da Papa Francesco: "Se facevamo un viaggio, la sua preoccupazione era trovare una chiesa vicino all'albergo"

Papa: la storia ci insegna a riflettere sugli effetti malvagi della guerra

Nella sala Clementina, il Pontefice riceve in udienza i partecipanti al Convegno dell’Associazione dei professori di Storia della Chiesa. L’incontro, il 10 e l’11 gennaio presso l’Università Lumsa, ha avuto come tema: “Attività – Ricerca – Divulgazione. La storia della Chiesa post-Concilio”

"Noi e gli altri": tredici ragazzi raccontano i migranti

Famiglie, viaggi, speranze e coraggio: i racconti dei giovani autori di questo libro edito da Città Nuova, sono lontani dai luoghi comuni e dalle tinte facili sul fenomeno della migrazione e lasciano invece sprigionare la forza e la spinta a guardare la realtà con responsabilità e umanità

Migranti. Arcivescovo di Crotone: è l'ora dei cristiani

Cinquantuno i migranti di etnia curda occorsi nei giorni scorsi in Calabria da alcuni cittadini lunga la costa del crotonese. Sulle iniziative di solidarietà della Chiesa, l'intervista a mons. Domenico Graziani, arcivescovo di Crotone - Santa Severina

Natale nel calendario Giuliano: gli auguri del Papa

Domani celebreranno il Natale le Chiese orientali che seguono il calendario giuliano. A tutte, Francesco oggi dopo l'Angelus, ha fatto giungere il suo augurio cordiale e fraterno. Tra le comunità che festeggiano il 7 gennaio, anche gli ortodossi del Patriarcato di Mosca

Sant'Egidio: la vergogna per un'Europa chiusa all'accoglienza

Si moltiplicano gli appelli perchè si trovi una soluzione alla vicenda dei 49 migranti che, dopo essere stati soccorsi in mare, non hanno ancora ricevuto l'autorizzazione a scendere a terra in nessun porto d'Europa. La riflessione di Zuccolini della Comunità di sant'Egidio

Prossimi eventi