Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Indice degli articoli

Padre Pio, dalla sospensione alla santità: le cose da sapere

Ben prima che la Chiesa lo proclamasse Santo, il frate di Pietrelcina godeva già di una devozione popolare sterminata che lo rendono uno dei Santi più amati e venerati dell’età contemporanea. Taumaturgo, sacerdote fedele, confessore infaticabile, nel 1918 ricevette le stimmate, simbolo della Passione di Cristo, che restarono sul suo corpo per 50 anni. Per questo fu sottoposto a numerose ispezioni del Vaticano e persino sospeso “a divinis”. Le sue eredità sono i “Gruppi di preghiera” e la “Casa Sollievo della Sofferenza”, un ospedale all’avanguardia costruito a San Giovanni Rotondo. Le sue spoglie a febbraio saranno esposte nella Basilica di San Pietro in occasione del Giubileo della Misericordia

San Gennaro, dal martirio al miracolo del sangue: le cose da sapere

È uno dei Santi più amati grazie anche alla fede calorosa dei napoletani che lo hanno eletto a patrono della città dopo averla salvata da pestilenze ed eruzioni del Vesuvio. Vescovo di Benevento, amato da cristiani e pagani, fu martirizzato sotto Dioclezano. Il miracolo della liquefazione del sangue avviene tre volte l’anno nella città partenopea

Il Papa alle Chiese orientali: trovare vie verso una piena unità

Il dialogo teologico attuale tra la Chiesa Cattolica e la Chiesa Ortodossa cerca una comprensione comune del primato e della sinodalità al servizio dell’unità della Chiesa. Così il Papa ricevendo in udienza i partecipanti al convegno promosso dalla Società per il Diritto delle Chiese Orientali

Il Papa: il ministero è un dono, non una funzione o un patto di lavoro

Papa Francesco, nell’omelia della Messa del mattino a Casa Santa Marta, sottolinea che quando ci appropriamo del dono, e lo centriamo su noi stessi, “lo trasformiamo in funzione”, perdendo il cuore del ministero, episcopale o presbiterale che sia. Dalla mancanza di contemplazione del dono nascono “tutte le deviazioni che conosciamo”

Il coraggio dei martiri cristiani

Da codardi, gli apostoli diventano coraggiosi grazie allo Spirito Santo. Pronti alla morte, come anche oggi accade a tante persone di fede. Allora il “sistema religioso” giudaico, che si sentiva minacciato rispondeva con violenza e condanne a morte. Ma la persecuzione dei cristiani è sempre la stessa: le istituzioni che non vogliono il cristianesimo si sentono minacciati e portano la morte ai cristiani

Storica visita di Bartolomeo I a Lungro

Da domani il patriarca ecumenico di Costantinopoli inconterà le comunità cattoliche italo-albanesi di rito orientale bizantino nel centenario dell’istituzione dell’Eparchia. Il vescovo Oliviero: “Visita che imprime nuova forza al cammino ecumenico

Papa Francesco: “La pace è senza frontiere sempre, senza eccezioni”

È cominciato ieri pomeriggio a Madrid l’Incontro internazionale promosso dalla Comunità di Sant’Egidio nello “Spirito di Assisi” sul tema “Pace senza confini”. Messaggio di Papa Francesco: “È insensato, nella prospettiva del bene dei popoli e del mondo, chiudere gli spazi, separare i popoli, anzi contrapporre gli uni agli altri, negare ospitalità a chi ne ha bisogno e alle loro famiglie”. “La pace è senza frontiere. Sempre, senza eccezioni”

Il Papa a Santa Marta: pregare per i governanti, loro faranno lo stesso per il popolo

Nell’omelia della Messa a Casa Santa Marta, ripresa dopo la pausa estiva, Francesco riflette sulla Prima Lettera di San Paolo a Timoteo, esortando a innalzare a Dio preghiere anche per i governanti. Oggi, nota, sembrerebbe che la preghiera per loro sia “insultarli”: qualcuno, come pure qualche prete o vescovo, “se lo merita”, dice, ma la via rimane quella della preghiera. Quindi domanda in particolare agli italiani, che hanno da poco vissuto una crisi di governo, se abbiano innalzato preghiere per chi è chiamato a guidare il Paese

Francesco ai vescovi orientali: la carità sana le divisioni

Incontrando i vescovi orientali cattolici in Europa, il Papa indica le vie da percorrere per costruire “una civiltà dell’incontro”: il mondo ha bisogno di “artigiani di dialogo”, di “seminatori miti del Vangelo dell’amore”, di una testimonianza vissuta nella “carità che sana le divisioni”

L’Esaltazione della Croce, festa della vita

Oggi la Chiesa festeggia l’Esaltazione della Croce, presenza viva, preziosa e vivificante per il cristiano. Come scrive oggi Francesco in un tweet, “Pur essendo Dio, Cristo umiliò se stesso facendosi servo. Questa è la gloria della Croce di Gesù!”. Non una celebrazione della morte, dunque, ma della vita che ha sconfitto la morte, della salvezza che ha sconfitto il peccato

San Giovanni Crisostomo, l'oratore instancabile

Il soprannome “crisostomo, bocca d’oro”, gli fu dato dai bizantini per la sua straordinaria eloquenza oratoria. È dottore della Chiesa, fu patriarca di Costantinopoli, dove venne deposto da un gruppo di vescovi ed esiliato, ed è venerato anche dagli ortodossi. Severi i suoi sermoni contro vizi, tiepidezze e gli ecclesiastici troppo attaccati alle ricchezze

Il Papa a Bartolomeo I: perché ho voluto san Pietro accanto a sant'Andrea

In una lettera al patriarca ecumenico Bartolomeo I, Papa Francesco chiarisce il significato del dono di alcuni frammenti delle reliquie di san Pietro alla Chiesa di Costantinopoli, “ora poste accanto a quelle dell’apostolo Andrea”. Un gesto che vuole essere “una conferma del cammino che le nostre Chiese hanno compiuto per avvicinarsi tra di loro”

Madrid: incontro per dire no a guerre, violenza e razzismo

In aumento le adesioni all’incontro internazionale "Pace senza confini" promosso dalla Comunità di Sant'Egidio nello “spirito di Assisi”: a Madrid dal 15 al 17 settembre oltre 300 leader delle religioni mondiali in dialogo con le istituzioni e la cultura, migliaia di partecipanti da tutta Europa per dire “no” alle troppe guerre ancora in corso e al crescente clima di violenza e razzismo

A Casa Santa Marta prima riunione del Comitato per la Fratellanza Umana

Francesco ha salutato e incoraggiato i membri del Comitato Superiore istituito per attuare gli obiettivi del Documento sulla Fratellanza Umana, firmato dal Papa con il Grande Imam di Al-Azhar, Al-Tayyib, ad Abu Dhabi il 4 febbraio scorso. I partecipanti all’incontro hanno pregato per le vittime dell’11 settembre e di ogni atto di terrorismo

Prossimi eventi