Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Indice degli articoli

Papa ad Abu Dhabi: le religioni siano sentinelle di fraternità

Le religioni non ammettono violenza e terrorismo ma si impegnano per la pari dignità di tutti, per aiutare la riconciliazione, per essere voci degli ultimi e capaci di “smilitarizzare il cuore dell’uomo”. E’ il forte messaggio del Papa nell’Incontro Interreligioso al Founder’s Memorial di Abu Dhabi. Al termine la firma della Documento comune sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune

Papa Francesco: la vita consacrata non è giocare al ribasso

“La vita consacrata non è sopravvivenza, è vita nuova”. Papa Francesco, nell’omelia della Messa celebrata nella Basilica Vaticana, ricorda il senso della chiamata del Signore nel giorno in cui la Chiesa celebra la Giornata della Vita Consacrata

Candelora, dai riti pagani a Cristo luce del mondo

La processione della Candelora, che si celebra il 2 febbraio, quaranta giorni dopo il Natale, sarebbe un contrapposto a quella dei Lupercalia dei Romani e si lega alla festa della Presentazione di Gesù Bambino al tempio durante il quale viene definito dal vecchio Simeone «luce per illuminare le genti»

Nello stato di New York la peggior congiura contro la vita

Negli Usa un disegno di legge consente di abortire in qualsiasi momento successivo alle 24 settimane di gravidanza, in caso di rischio per la salute della donna o in caso di grave malattia del figlio. Prevale l'aberrante concetto che “persona è un essere umano che è nato e che è vivo” e si ignora così il bambino che sta venendo al mondo

Il Volto Santo di Manoppello e la Sindone di Torino

Nell'era della scienza è possibile il dialogo tra fede e ragione? Gli studi scientifici su antiche reliquie del passato o sugli scritti dei mistici indicano che la scienza può aiutare l'uomo del terzo millennio a far chiarezza sulle ragioni della fede

Papa Francesco è arrivato a Roma

L' aereo Boeing 787 Avianca con a bordo Papa Francesco è atterrato intorno alle 11.15 all’aeroporto di Roma-Ciampino, proveniente da Panama che ha ospitato la 34.ma Gmg. Prima di rientrare in Vaticano la preghiera all'immagine della Madonna 'Salus Populi Romani' nella basilica di Santa Maria Maggiore

Papa Francesco è in volo per Roma, concluso il viaggio a Panama

L' aereo Boeing 787 Avianca con a bordo Papa Francesco è decollato alle 00.23 del 28 gennaio, ora di Panama, dal paese centroamericano che ha ospitato la 34.ma Gmg. Quattro giorni intensi conclusi con la Messa finale, l'annuncio della Gmg 2022 a Lisbona, la visita all' Hogar Buen Samaritano e l'incontro con i volontari della Gmg

A Panama è stata una Gmg “mariana”

I luoghi di incontro sono stati la possibilità di vivere le catechesi e la preghiera insieme: questa volta siamo riusciti a fare piccoli gruppi, dove lo scambio di pensieri ed esperienze di fede è stato molto più facile. Dalle catechesi e dai momenti di spiritualità (la Messa e la Riconciliazione) i giovani sono venuti fuori rinfrancati. Il lavoro educativo, i cammini di fede, sono fatiche anche logoranti perché non si può misurare tutto e subito. Per questo l’annuncio del Vangelo non sarà mai solo una bella lezione accademica e per questo la chiarezza espositiva non sarà mai totalmente risolutiva

Si chiude la Gmg 2019. Card. Bassetti: “Tornare a far sognare i giovani con intelligenza e amore”

Intervista al card. Gualtiero Bassetti, presidente dei vescovi italiani, al termine della Giornata mondiale della gioventù: “Bisogna ritornare a far sognare i giovani. Non possiamo essere i controllori dei loro sogni. Devono sognare con intelligenza, con amore, con grazia. Dobbiamo essere i custodi dei loro sogni. Anche i vecchi hanno i sogni e quando i vecchi e i giovani sognano insieme diventano la forza di Dio”

Prossima Gmg a Lisbona nel 2022

Come consuetudine nelle Giornate Mondiali della Gioventù è la Messa conclusiva il momento del grande passaggio di testimone tra i giovani del mondo. Il Portogallo raccoglie dunque l'impegno di Panama e inizia la preparazione della prossima GMG

Via Crucis. Papa: il Calvario di Gesù continua oggi nell'indifferenza della società

Nel Campo Santa Maria la Antigua, ha luogo la Via Crucis con oltre 400 mila giovani della XXXIV Giornata mondiale della gioventù. Il Pontefice sottolinea che il “cammino di solitudine” e dolore del Figlio di Dio continua ai nostri giorni, “in tanti volti che soffrono per l’indifferenza soddisfatta e anestetizzante della nostra società”. I ragazzi pregano, tra l’altro, per l’ecumenismo, per i migranti e i rifugiati, per la pace e la riconciliazione, per l’ecologia

Conversione di San Paolo, la festa del persecutore che divenne apostolo

Questa festa, entrata nel calendario Romano sul finire del X secolo, conclude la settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, ricordando che non c’è vero ecumenismo senza conversione. Il più celebre dei dipinti che raffigura l'evento è quello dipinto da Caravaggio nel 1601 e conservato nella Basilica di Santa Maria del Popolo a Roma

L’abbraccio dei giovani della Gmg a Papa Francesco. “Il nostro è un sogno di unità e di pace per questa terra”

Cerimonia di apertura della Gmg nel Campo Santa Maria la Antigua sulla Cinta Costera. Il Papa è venuto qui per affidare ai giovani il sogno di una cultura dell’incontro. Chiede di essere “costruttori di ponti” e non “costruttori di muri”, di non diffondere la paura generando divisioni. Affida questo sogno in una terra la cui grande sfida è proprio superare le ferite delle separazioni

Il Papa ai giovani della Gmg di Panama: “Siete veri maestri e artigiani della cultura dell’incontro”

Dalla Cinta Costera, il Papa dice ai giovani: "Siete veri maestri e artigiani della cultura dell'incontro". Nel discorso alle autorità, il "no" alla corruzione e l'appello a "vivere con austerità e trasparenza", rivolto ai politici. "Rubateli alla strada", l'invito ai vescovi per i giovani. Violenza domestica, femminicidio, bande armate e criminali, traffico di droga, sfruttamento sessuale di minori, i mali da combattere. "Molti dei migranti hanno un volto giovane", la denuncia unita a quattro imperativi per la questione migratoria: "Accogliere, promuovere, proteggere e integrare". "Sentire con la Chiesa", come Oscar Arnulfo Romero, che non è stato "ideologo né ideologico"

Il Papa apre la Gmg. Qui per un sogno: amare come Gesù ci ha amato

Papa Francesco incontra per la prima volta i giovani della Gmg di Panama nella Cinta Costera, al Campo Santa Maria La Antigua, per la cerimonia di accoglienza. L' invito ai 250 mila presenti a diventare "maestri e artigiani della cultura dell'incontro" e a mantenere "il sogno comune chiamato Gesù"

Prossimi eventi