Arcivescovo

S.E. Francesco

Cacucci

IN AGENDA

Rosario con la Beata Elia di San Clemente

Notte di preghiera in piazzetta San Marco

Piazzetta San Marco è il luogo in cui Beata Elia di San Clemente viveva con la sua famiglia. In questo stesso luogo il suo spirito riprenderà vita sabato 2 ottobre alle 20.00 con una speciale recitazione del Santo Rosario.

“Non lasciar passare giorno senza recitare il Rosario” si raccomandava la monaca di clausura in una lettera indirizzata al fratello. L’importante in questa forma di preghiera – lo spiegava anche Paolo VI – è non limitarsi a una ripetizione incondizionata e meccanica. Per dar peso a ogni parola il Rosario delle Notti Sacre sarà accompagnato da alcune riflessioni di Beata Elia.

Sono scritti tratti dal suo Diario, preghiere composte nel tempo libero in Istituto, durante la meditazione dell’Avvento, quando conobbe il dono dell’Eucarestia. Ma anche pensieri e scorci di esperienza quotidiana: “La vita umana – chi non lo sa? – è una successione continuata di gioie e di lacrime, ma le gioie sono poche e fugaci. Le lacrime invece sono molte e durature. Però il cristiano può trovare anche nelle lacrime il dolce conforto della pace, purché consideri le soavi parole del Vangelo e l’esempio confortante di Gesù”. Così scriveva Beata Elia, e aveva appena 17 anni.

Prossimi eventi